Milano Fashion Week 2018: le tendenze per il prossimo Autunno/Inverno

Capi dalle stampe coloratissime, piumini e cappotti strutturati, look in toni intensi, contaminazioni tra stili e culture, mix originali di materiali e fantasie, ecco le tendenze lanciate per il prossimo Autunno/Inverno alla Milano Fashion Week 2018 e le foto dei look più belli in passerella

Pubblicato da Maria Rosaria De Benedictis Giovedì 22 febbraio 2018

Alla Milano Fashion Week 2018, le tendenze per il prossimo Autunno/Inverno lanciate dalle case di moda più amate a livello mondiale sono davvero interessanti. Anche quest'anno Milano è il palcoscenico prescelto dalle Maison di lusso per sperimentare nuove forme, nuove simmetrie, combinazioni cromatiche e di materiali: il risultato sono capi che reinterpretano i canoni della moda moderna sconvolgendoli del tutto. Capispalla strutturati, abiti e coordinati laminati, accessori eccentrici, scopriamo quali sono i must have lanciati a Milano Moda Donna 2018.

I piumini in forme originali

Piumini Moncler by Pierpaolo_Piccioli[didascalia fornitore="altro"]Piumini Moncler by Pierpaolo Piccioli[/didascalia] In vista della stagione fredda, le forme dei piumini si fanno sempre più originali. Moncler presenta piumini oversize a tinta unita, ma anche modelli lunghi con plissettature e forme originali fuori da ogni schema: la griffe ha collaborato con 8 fashion designer di fama come Simone Rocha e Pierpaolo Piccioli per creare una capsule collection davvero unica. Molto particolari anche i piumini, sempre lunghi e oversize di altri marchi come Albino Teodoro. Look Albino Teodoro ins[didascalia fornitore="altro"]Look con piumino strutturato Albino Teodoro. Fonte foto: Instagram[/didascalia]

Il total black

Look Moncler Simone Rocha[didascalia fornitore="altro"]Look Moncler by Simone Rocha[/didascalia] Il nero continua a conquistare sempre più stilisti e, a prescindere dalla stagione, resta un grande protagonista di ogni collezione. Tornano per l’inverno 2019 i look in total black a tinta unita, dai completi con abiti e cappotti a quelli con capispalla più pesanti su pantaloni e coordinati con gonne. Look in total black Alberta Ferretti inst[didascalia fornitore="altro"]Look in total black Alberta Ferretti. Fonte foto: Instagram[/didascalia]

Lo stile sporty chic

Look sporty chic Lucio Vanotti inst[didascalia fornitore="altro"]Look sporty chic Lucio Vanotti. Fonte foto: Instagram[/didascalia] Da Lucio Vanotti sfilano look dall’evidente stile sporty chic, coordinati con impermeabili in forme originali e in colorazioni sgargianti, look con minidress e maxi felpe pastello che di certo spopoleranno nella prossima stagione della moda.

I look a strati

Look a strati Gucci[didascalia fornitore="ansa"]Look a strati dalla passerella di Gucci[/didascalia] Le contaminazioni tra culture diverse continuano a essere un punto forte delle collezioni Gucci. Per la Maison sfilano look a strati che di certo non passano inosservati, outfit con giacche corte o lunghe dalla stampe vivaci su abiti indossati al di sopra di pantaloni ampi, ma anche completi con gonne sotto piumini e mantelle sempre in tinte molto vivaci.

Le stampe

Capi stampati Moschino inst[didascalia fornitore="altro"]I capi con stampe colorate di Moschino. Fonte foto: Instagram[/didascalia] Capi a righe e a quadri da Arthur Arbesser, a fiori da Gucci, multicolor da Maryling, creazioni interamente rivestite da motivi fumettistici da Moschino, le stampe sono una delle tendenze più audaci per l'inverno 2019 tra quelle lanciate a Milano. Tuta jumpsuit con stampa Gucci[didascalia fornitore="altro"]Tuta jumpsuit con stampa Gucci. Fonte foto: Facebook[/didascalia]

Il color cammello

Look Max Mara[didascalia fornitore="ansa"]Look con cappotto cammello Max Mara[/didascalia] Il color cammello torna di moda per il 2019, adattato ai cappotti e i capispalla più belli della stagione, ma anche a gonne, pantaloni e coordinati. La scelta di questa raffinata sfumatura di beige segna le collezioni di Max Mara, Gucci, N. 21 e tantissimi altri, a testimonianza che sarà uno dei must have per il 2019. Milan Fashion Week: N21[didascalia fornitore="ansa"]Look con gonna cammello N. 21[/didascalia] Look con capi cammello Les Copains[didascalia fornitore="altro"]Look con capi cammello Les Copains[/didascalia]

Lo stile mannish

Completo in stile mannish Luisa Beccaria[didascalia fornitore="altro"]Completo in stile mannish Luisa Beccaria[/didascalia] Tessuti tipicamente maschili e stile dandy per i look più grintosi in passerella da Luisa Beccaria, completi raffinati con giacche e pantaloni dalle forme leggermente svasate abbinati ad accessori tipicamente femminili come i grandi cappelli e le pochette in tessuti di pregio. Anche da Genny si fanno notare look con maxi blazer in stile garçon, riproposti da diversi altri brand. Look con blazer oversize Genny[didascalia fornitore="altro"]Look con blazer oversize Genny[/didascalia] Look mannish Giorgio Armani[didascalia fornitore="ansa"]Look mannish Giorgio Armani[/didascalia]

La pelliccia

Cappotto di pelliccia Fendi fb[didascalia fornitore="altro"]Cappotto di pelliccia Fendi. Fonte foto: Facebook[/didascalia] Amata e contestata, vera o ecologica, la pelliccia resta un classico per la stagione fredda e sono diversi i brand che le dedicano spazio sulle loro passerelle, adattata ai capispalla più eleganti ed esclusivi. La vediamo da Fendi, per cappotti raffinati con abbottonatura singola e decorazioni geometriche originali, indossati con stivali pastello a contrasto, per giacche corte, maglioni e capispalla con colletto a contrasto molto chic. La ritroviamo anche da Genny, Anteprima e non solo. Giacca oversize di pelliccia Anteprima[didascalia fornitore="altro"]Giacca oversize di pelliccia Anteprima[/didascalia] Look con pelliccia Giorgio Armani[didascalia fornitore="ansa"]Look con pelliccia Giorgio Armani[/didascalia] Pelliccia Marco De Vincenzo inst[didascalia fornitore="altro"]Pelliccia Marco De Vincenzo. Fonte foto: Instagram[/didascalia]

Il ritorno della lana

Look Prada milano fashion week 2018[didascalia fornitore="ansa"]Look con maglione oversize di lana Prada[/didascalia] La lana è uno dei tessuti da sempre legati nell’immaginario collettivo ai capi invernali. Anche le maison di lusso la premiano, scegliendola per minidress oversize su stivali alti alla caviglia, completi con cappotti e abiti perfettamente abbinati nella fantasia, coordinati con pantaloni e felpe e non solo, a testimonianza della rinata importanza di questo tessuto caldo anche per i capi di alta moda. Completo di lana Les Copains[didascalia fornitore="altro"]Completo di lana Les Copains[/didascalia] Look Anteprima milano fashion week 2018[didascalia fornitore="altro"]Abito e cappotto abbinati Anteprima[/didascalia]

Le maxi bag

Maxi bag animalier Max Mara[didascalia fornitore="ansa"]Maxi bag animalier Max Mara[/didascalia] A completare i look più belli in passerella troviamo spesso modelli di borse di grandi dimensioni. Si tratta di borse a spalla realizzate in pellami di grande pregio come quelle in pelliccia o scamosciate, ma anche di modelli che sfoggiano motivi a stampa multicolor, borse funzionali abbinate a pochette più piccole e crossbody etno-chic di cui è impossibile non innamorarsi a prima vista. Milan Woman Fashion Week: Emilio Pucci[didascalia fornitore="ansa"]Maxi bag stampata Emilio Pucci[/didascalia] Maxi bag Antonio Marras[didascalia fornitore="ansa"]Maxi bag Antonio Marras[/didascalia]

Le tute jumpsuit

Tuta jumpsuit Genny (2)[didascalia fornitore="altro"]Tuta jumpsuit Genny[/didascalia] Sempre più marchi dedicano spazio nelle loro collezioni alle tute jumpsuit, capi d’abbigliamento in un unico pezzo di tessuto con pantaloni inferiori che compaiono sulle passerelle più belle. Jumpsuit con pantaloni a sigaretta aderenti e corpetto con spacchi seducenti, forme più morbide in tessuti ariosi e spesso in tinte pastello, ecco il capo must have per il prossimo inverno. Tuta jumpsuit Anteprima[didascalia fornitore="altro"]Tuta jumpsuit Anteprima[/didascalia]

Animalier e stampe rettile

Abito e cappotto maculati Roberto Cavalli fb[didascalia fornitore="altro"]Abito e cappotto maculati Roberto Cavalli. Fonte foto: Facebook[/didascalia] Le stampe animalier sono il cuore della collezione Roberto Cavalli, scelte per abiti lunghi con spacchi altissimi e modelli asimmetrici abbinati a cappotti che ne riprendono le fantasie. Le troviamo anche da Antonio Marras e Max Mara mentre brand come Blumarine scelgono i pellami esotici e le stampe rettile per capi d’abbigliamento e anche accessori come stivali e borse. Cappotto animalier Antonio Marras[didascalia fornitore="ansa"]Cappotto animalier Antonio Marras[/didascalia] Cappotto maculati Max Mara fb[didascalia fornitore="altro"]Cappotti maculati Max Mara. Fonte foto: Facebook[/didascalia]