Vogue Turchia, l’ultimo nato in casa Condé Nast

da , il

    Vogue Tuchia

    La grande famiglia di Vogue si allarga. Da circa un mese infatti anche la Turchia ha finalmente la sua edizione di Vogue, il mensile di moda più importante al mondo. In copertina per il numero di marzo c’era la bellissima modella canadese Jessica Stam, musa di Marc Jacobs e di molti altri stilisti, immortalata dal fotografo Patrick Demarchelier. La nuova edizione di Vogue Turchia è stata salutata con un grande party lo scorso 8 marzo a Parigi all’Hotel de Crillon dalle direttrici delle edizioni più importanti: Anna Wintour (US), Franca Sozzani (Italia), Carine Roitfeld (Francia) e Angelica Cheung (China).

    Condé Nast, casa editrice delle più importanti riviste al mondo tra cui Vanity Fair e GQ, accoglie il suo ultimo nato. Si tratta dell’edizione turca di Vogue, uscita in tutte le edicole lo scorso mese di marzo. La prima copertina di questa edizione è stata affidata al fotografo Patrick Demarchelier, che ha immortalato la bellissima top model canadese Jessica Stam, musa di molti stilisti tra cui Marc Jacobs, che le ha addirittura dedicato una borsa, la Stam.

    Ad accogliere l’ultimo nato in casa Vogue le quattro temutissime direttrici delle edizioni più importanti, Anna Wintour per Vogue America, Franca Sozzani per Vogue Italia, Carine Roitfield per Vogue Francia e infine Angelica Cheung per Vogue China, che si sono date appuntamento insieme a molte altre celebrities a Parigi all’Hotel de Crillon.

    Come sarà Vogue Turchia? Riuscirà a coniugare lo spirito internazionale che contraddistingue da sempre questa rivista con l’anima di questo paese? Vogue afferma di sì, anche se resta difficile crederlo: basta sfogliare le pagine di Vogue Italia per rendersi conto del contrario. Riuscirà l’edizione turca a sfatare questo pregiudizio?