Viktor & Rolf, sfilata Primavera/Estate 2013 [FOTO]

da , il

    Viktor Rolf pe 2013

    Viktor & Rolf hanno mostrato al mondo la nuova collezione Primavera/Estate 2013 alla Paris Fashion Week poche ore fa. I due designer olandesi sono un punto di riferimento per tutte le donne che amano una moda ricercata e scenografica, sempre pronta a stupire e superare sé stessa. Viktor Horsting e Rolf Snoeren ci propongono una collezione giocata con gli specchi, questi capi sono impreziositi da riflessi precisi e creativi giocati quasi prevalentemente con un sapiente uso del bianco e del nero.

    La contrapposizione tra il mondo degli specchi e quello reale è molto forte e si respira a pieni polmoni durante tutto il fashion show, questo bianco nero pulito e preciso, decorato dai capi saldi della griffe come le torsioni del tessuto, la ricostruzione delle forme e la stratificazione, i plissè e i volant, i ruches e le gonne a tulipano e poi gli immancabili maxi fiocchi bon ton che vanno a dare la femminilità assoluta a questi capi dall’animo futuristico.

    Il guardaroba fantasia di Viktor & Rolf è composto da pieghe di tessuto in cui scorrono il bianco e il nero, le cinture sono delle schegge di vetro appuntite e glamour. Bellissimi i vestiti lunghi e romantici per metà bianchi e per metà neri, ma anche quelli bianchi avvolti da una fascia in nero metallizzato che va dalle spalle all’orlo della gonna. Il colore si insinua gradualmente prima con un beige chiaro e molto delicato, poi con pennellate di arancio vivo.

    Il minimalismo assoluto di Viktor & Rolf viene argomentato con i giochi del tessuto ma anche con delle stampe molto suggestive fatte con mosaici di nero e di bianco, bellissime ad esempio le rose stilizzate che vanno a decorare gli abiti, le gonne e i top, ma anche i fiocchi, geometrici e appuntiti, una nuova frontiera della femminilità che racconta bene la donna di oggi, delicata ma spigolosa, un po’ bambina, un po’ serpente a sonagli.

    Molto interessante e chic anche il glicine che accompagna il bianco e il nero, così come il rosa antico e il rosa cipria. Gli abiti da sera si mescolano con pantaloni retrò e maglioncini cortissimi, giacche bon ton e gonne lunghe fino ai piedi decorate con un maxi fiocco da bambola e poi i mini volant spezzati, presenti solo in metà gonna o in una porzione di vestito. Il finale è dominato dal nero ed abbiamo mise eleganti e casual impreziosite da bordini di strass, fasce di tessuto metallizzato e luminoso, in grigio asfalto e rosa opaco, inserti in pizzo trasparente e poi, nell’ultimo look, una decorazione con frammenti di schegge, che ci fa pensare immediatamente al packaging del celebre profumo Flowerbomb.

    I capelli in stile Rapunzel sono la ciliegina sulla torta di una sfilata davvero notevole.