Viktor & Rolf collezione prefall 2010

da , il

    E’ la stagione della “tranquillità” in campo stilistico. Nessun eccesso, niente di esagerato, l’abbiamo detto, la crisi sembra aver falciato anche la creatività, se questa si traduce in eccessi in barba agli stipendi di chi a fine mese non sempre ci arriva. E allora succede che anche chi dell’eccesso, in termini di estro e non di sovrabbondanza di orpelli, ha fatto il suo biglietto da visita si trovi a tirare il freno a mano e giocare sul sicuro. Persino un duo geniale come Viktor & Rolf. Persino loro. I due estrosi stilisti con la loro collezione prefall 2010 giocano appunto sul sicuro, e si concentrano sull’eterno gioco di contrasti che vede il bianco e nero come antagonisti.

    Una collezione secondo cui la donna quasi completamente si ispira al guardaroba maschile per vestirsi. Completi su completi, pantaloni come protagonisti, total black spezzato solo dal bianco della camicia vero passepartout della prefall 2010 di Viktor & Rolf, che si fa voluminosa e sfoggia enormi fiocchi quasi a voler smorzare i toni austeri dei completi .

    Oltre ai capi ispirati all’armadio maschile, la collezione presenta una serie di minidress, ovviamente neri, dagli orli cortissimi, le gambe sono quindi protagoniste quando non coperte dai pantaloni. Se il nero è il vero protagonista della collezione prefall 2010 disegnata da Viktor Horsting and Rolf Snoeren, qualche punta di colore è ancora presente. Al duo non piacciono le mezze misure e se si parla di colore dev’essere totale, assoluto, come il fucsia o il turchese delle tute.

    Nonostante faccia ampio sfoggio della moda maschile come sempre succede la collezione di Viktor & Rolf è capace di tirar fuori una femminilità non esibita ma originale e ricercata.

    Foto:www.style.com