Twiggy London: la prima collezione del volto della Swinging London

da , il

    Se mai fosse necessario individuare un’icona che rappresenti l’evoluzione del costume non c’è dubbio che Lesley Hornby risulterebbe almeno nella top list. E se vi state chiedendo chi sia, probabilmente non avete riconosciuto il vero nome della donna che da sola ha rappresentatoo un intero decennio della storia del costume, quello degli anni sessanta. Lesley Hornby, classe 1949, meglio nota come Twiggy, è infatti considerata universalmente come il volto della Swinging London, fenomeno che ha travolto il mondo della moda intero, con la sua- all’epoca ancora inedita -figura filiforme cambiando definitivamente il modo di concepire il lavoro di modella.

    Oggi appena raggiunto il traguardo dei sessant’anni e con un libro biografico pubblicato proprio per festeggiare questo compleanno importante, Twiggy, che non ha mai abbandonato il mondo della moda (è stata giudice della seguitissima trasmissione America’s next top model e testimonial della campagna di Marks and spencer) si lancia in una nuova avventura, e disegna la sua prima collezione per il colosso HSN.

    Il lancio della “Twiggy London”, questo il nome della collezione, è previsto per aprile, e segna un esordio assoluto per l’ex modella. Twiggy infatti già dai primi anni della sua carriera aveva collaborato con stilisti e brand alla realizzazione di qualche capo di abbigliamento, ma mai ad un’intera collezione completamente disegnata di suo pugno e composta da “ogni tipo di cosa che amo e che mi piace indossare” , come lei stessa ha affermato.

    “Credo che tutti i vestiti debbano essere splendidi, accessibili, comodi e divertenti. Troppe volte l’industria della moda si prende troppo sul serio, e credo che dovrebbe essere divertente, soprattutto quando si tratta di moda accessibile” ha detto Twiggy al giornale Wwd.

    Foto:www.thegazz.com

    Dolcetto o scherzetto?