Tendenze Autunno-Inverno 2012/2013: le stampe barocche e classiche [FOTO]

da , il

    barocco 2013 deg

    Ogni stagione è caratterizzata da alcuni trend che, oltre a calcare le passerelle, vengono poi adottati e amati dalle celebrities in tutto il mondo, dalle fashion editor, dai brand low cost che li propongono in versione cheap e da noi fashioniste a caccia di nuove tendenze. Lo stile barocco è sicuramente uno dei trend più interessanti della stagione Autunno/Inverno 2012-2013, pomposo, prezioso e un po’ retrò, perfetto per le ragazze di oggi e di ieri. Vediamo insieme chi ha interpretato il modo magistrale e moderno il barocco sui capi di abbigliamento.

    Stile barocco di Dolce & Gabbana

    Dolce & Gabbana sono stilisti bravissimi e molto quotati che negli ultimi anni hanno deciso di proporre uno stile nuovo, lontano dalle tendenze ma, nonostante ciò, tutto quello che fanno riscuote un successo planetario. E’ stato così nella scorsa stagione quando hanno proposto mise con frutta, verdura e pasta ed è così adesso con queste trame barocche ispirate all’arte siciliana e ai putti, e così sarà anche per la Primavera/Estate 2013, sono già tutti pazzi per i pupi e i carretti siciliani visti pochi giorni fa al Milano Moda Donna. Nella stagione Autunno/Inverno 2012-2013 Dolce & Gabbana hanno presentato degli abiti da sera particolari e glamour realizzati in tulle e tessuto neri su cui sono poi applicate delle decorazioni in tessuto ricamato oro brillante che richiamano proprio gli interni e gli altari delle chiese barocche. Questi capi sono declinati in vari modi diversi, abbiamo i tailleur classici, ma anche i cappottini abbinati a tubini in pizzo bianco e sofisticate mise in tulle trasparente.

    Stile barocco di Lanvin

    Il barocco che Alber Elbaz realizza per Lanvin è decisamente più sofisticato, l’oro lascia il posto alle pietre preziose che vanno a decorare gli abiti, i tailleur e i cappotti. In alcune mise le pietre vanno a dare un tocco di colore all’abito, in altre ne diventano parte integrante, come per esempio il vestito con il corpetto coperto da pietre preziose. Molto interessanti anche i capi in cui le pietre vengono sostituite dal pizzo, che viene usato come applicazione per creare degli affascinanti disegni.

    Stile barocco di Balmain

    Con Balmain torna l’oro ma stavolta è chiarissimo e abbinato spesso al bianco. La donna Balmain è rock e determinata e anche quando gioca con le trame retrò e i ricami colorati non rinuncia a tagli moderni e sexy, come il tubino corto con le maniche lunghe o quello abbinato al maxi gilet.

    Stile barocco di Aquilano.Rimondi

    Aquilano.Rimondi portano avanti la loro linea personale e riscuotono un discreto successo, non saranno blasonati come Chanel o Armani, ma nelle loro collezioni dimostrano di avere una tecnica ed una fantasia davvero impeccabili. Il barocco di Aquilano.Rimondi ci riporta nei saloni dell’aristocrazia dell’800 con le tappezzerie dorate, gli stemmi di famiglia e i cristalli Swarovski che illuminano il punto vita, il corpetto e il colletto.