NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Stefano Gabbana si lamenta della condanna di evasione fiscale su Twitter

Stefano Gabbana si lamenta della condanna di evasione fiscale su Twitter
da in Dolce & Gabbana, Lifestyle, Moda Inverno 2012
Ultimo aggiornamento:

    Dolce Stefano.Gabbana fisco

    Stefano Gabbana è uno stilista bravissimo e talentuoso, nonchè la metà pirotecnica del duo Dolce&Gabbana che, se da un lato raccolgono successi su successi, sono anche sotto il mirino del fisco. Dolce & Gabbana sono stati accusati e condannati dalla Corte di Cassazione di evasione fiscale per circa un miliardo di euro che giustamente gli secca pagare… ma giustamente anche a me scoccia pagare le tasse assurde che mi impongono ogni anno, senza parlare delle trattenute sullo stipendio. Mie care amiche, ogni persona che lavora si scoccia a pagare le tasse, ma tutti lo fanno e quindi tocca anche a loro.

    Stefano Gabbana si è lasciato andare su twitter dove ha scritto: “Ladri !!!!!! non sanno come fare per portarci via i soldi” ai suoi 160mila fallowers, poi ha aggiunto che non ha intenzione di pagare questa multa pazzesca. Poi in messaggio successivo ha aggiunto: “E’ proprio vero che in Italia fanno quello che vogliono a loro piacimento. Sarebbe meglio forse andarsene”. I messaggi sono poi magicamente spariti…

    A quel punto Stefano Gabbana ha ricevuto tante risposte, c’era chi lo sosteneva e chi, che di certo paga le tasse regolarmente, lo ha attaccato.

    @gnugnor da Roma ha scritto “La porta è aperta, vattene pure». E Gabbana ha rincarato la dose con una frecciata: “Mi dispiace solo per i più di 5.000 dipendenti” @gnugnor quindi ribatte: “Che c’ entrano i tuoi dipendenti? Dimostra alla giustizia di non essere un evasore, il resto è demagogia”.

    @saturndog invece gli twitta “Chiudi bene la porta quando esci e già che ci sei portati via anche quel simpatico vecchietto di B.”, Gabbana gli risponde: “Quello te lo regalo…:-)))”.Il B. in questione è Berlusconi ovviamente.

    Gli scrive anche @smeerch che dice “un’azienda non è utile al suo Paese sinché non paga sino all’ ultimo centesimo di tasse. Si chiama giustizia, non accanimento” e lo stilista risponde: “Ma quando lo fai da sempre… e poi ti accusano di cose mai fatte… Tu cosa faresti???”.

    @fredolla invece gli dice: “Per un lavoro dipendente sapete a quanto ammontano le tasse? E voi vi lamentate?” Gabbana gli risponde: “Non ti hanno mai derubato dello stipendio? E se lo facessero tu che ne diresti?”, la ragazza gli risponde “sì, lo fanno mensilmente visto che sono tassata di circa il 50%. È ora che tutti contribuiscano”.

    Pagare le tasse da fastidio a tutti, soprattutto considerando che non abbiamo servizi, non abbiamo stipendi equiparati al costo della vita, non abbiamo politici competenti e con un minimo di morale ma soprattutto perchè le nostre tasse servono a concedere lussi e stralussi alla “casta”, ma tutti lo facciamo perchè si deve fare e perchè le multe sarebbero ancora peggio.

    Come io pago le tasse e lo fanno mia madre, mio padre e le mie amiche e anche voi amiche di Moda Pour Femme anche loro devono farlo, e considerando i loro introiti, gli pesa (anche in proporzione) molto meno che a noi. Tutti dobbiamo rimboccarci le maniche e contribuire ad un’Italia migliore

    Voi che ne pensate?

    577

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Dolce & GabbanaLifestyleModa Inverno 2012
    PIÙ POPOLARI