Sonia Rykiel: il Wonder Woman dress per Colette

da , il

    Vi ricordate? Solo qualche giorno fa abbiamo parlato della simpatica iniziativa di Colette, che, in occasione del “compleanno” della DC Comics, ha chiamato a raccolta alcuni dei più interessanti designers dell’attuale sistema moda per creare una speciale capsule collection che racconti la storia dei supereroi più importanti. Che dire, quando si lascia carta bianca a stilisti del calibro di Karl Lagerfeld, Lanvin o Roger Vivier, o brand amati in tutto il mondo come Repetto, ci si può aspettare davvero di tutto. In un post di qualche giorno fa vi facevo vedere i guanti disegnati da Karl Lagerfeld, gli stivali in stile Catwoman, e la t-shirt ideata da Lanvin che ricorda nella stampa la “divisa” di Batman, oggi vi parlo di un altro grande nome della moda e della sua WonderWoman.

    Sonya Rykiel ha accettato di buon grado l’offerta fatta da Colette, e ha dato il suo personale tocco stilistico ad un supereroe, o meglio, ad una supereroina, tra le più famose che il mondo dei fumetti prima e quello dei serial televisivi poi abbia mai avuto modo di conoscere, Wonder Woman appunto.

    “Siamo tutte Wonder Woman” ha detto la Rykiel, ecco perché tra i tanti supereroi ha scelto proprio Wonder Woman. Ne è nato un abitino che ricorda molto da vicino il costume indossato dalla Wonder Woman dei fumetti. I colori non potevano che essere il blu e il rosso, e le stelle (ve le ricordaste le stelle che nella trasposizione televisiva del mitico personaggio dei fumetti tempestava gli hot pants del costume?) salgono dagli shorts al top e avvolgono tutto il decolletè.

    Indossereste mai un “abitino” così? Di certo ci vuole personalità e anche una buona dose di ironia. E si, anche un bel po’ di euro a disposizione, considerato che il Wonder Woman dress costa la bellezza di 1107 dollari.

    Foto:www.stylefrizz.com

    Dolcetto o scherzetto?