Silvia Venturini Fendi: AltaRoma all’insegna del slow-fashion

  • Commenta
Silvia Venturini Fendi: AltaRoma all’insegna del slow-fashion

In un mondo dove la moda low cost capace di rivoluzionarsi ogni mese ormai sembra mettere paura anche ai colossi del lusso, Silvia Venturini Fendi decide di dare una svolta in controtendenza alla sua AltaRoma. La sua prima prova come presidente della fondazione che organizza le sfilate dell’alta moda romana, in calendario dal 10 al 15 luglio, vedrà come obiettivo principale quello di puntare soprattutto sull’eccellenza dell’artigianato e sui saperi del made in italy che sempre più spesso la moda italiana a perdendo per adeguarsi a un mercato globalizzato. Sarà questa la strada giusta per riportare Roma ai fasti di un tempo?

Una prova difficile quella che si profila davanti a Silvia Venturini Fendi, erede di una delle dinastie della moda italiana più importanti al mondo e ora presidente di Alta Roma: riportare l’alta moda della capitale ai fasti dei decenni passati.

La sua AltaRoma, le cui prossime sfilate per la collezione autunno-inverno 2010/2011 sono già programmate dal 10 al 15 luglio, vuole diferenziarsi, puntando su un concetto di “slow-fashion

Riscoprire le eccellenze italiane, il valore degli artigiani e delle piccolo botteghe capaci ancora di realizzare prodotti di alta gamma: sembra essere questa la ricetta di Silvia Fendi per suscitare l’interesse dei buyer internazionali. La settimana dedicata all’alta moda romana vuole fare di questi luoghi antichi e ricchi di storia un centro importante anche per i giovani creativi, affinché possano “abbeverarsi” a una fonte preziosa di conoscenza e artigianalità.

Sogno di Silvia Fendi è anche quello di riportare sulle passerelle romane sartorie come le Sorelle Fontana Galitzine, Schubert o Lancetti. Problema principale? Il budget ahimé molto limitato, che però non sembra scoraggiare la neo presidente di AltaRoma.

Le sfilate partiranno il prossimo 10 luglio, con un’anteprima la sera precedente dove sarà reso un omaggio hi-tech al grande sarto Roberto Capucci: un’installazione multimediale creata dall’artista Maurizio Martuscello con Mattia Casalegno per un ambiente interattivo sugli abiti-scultura del maestro.

La prima giornata sarà anche dedicata al concorso Who is on Next?, con i suoi dieci finalisti, mentre l’11 aprirà le sfilate Fausto Sarli, seguito da Gattinoni, Curiel, Riva, Balestra.

Foto da:
www.fashionblog.it

Via | Il Giornale.it

Condividi questo articolo con i tuoi amici di Facebook

Lunedì 21/06/2010 da

Commenta

Ricorda i miei dati

Pubblica un commento
1
2
3
4
5
6
8
Scelti da voi
10
Paper Project
11
Segui PourFemme
Ultimi Video 12
 
14

Scarica gratis l'applicazione PourFemme

IPHONE IPAD ANDROID
16
17
Scopri PourFemme
18
19
torna su