Sfilate Paris Fashion Week P/E 2012, la moda originale di Vivienne Westwood

da , il

    Ogni volta che presenta una collezione in passerella riesce sempre a stupirci. Sto parlando di Vivienne Westwood, una delle regine della moda internazionale, che alla Paris Fashion Week ci ha mostrato i capi della sua nuova collezione primavera estate 2012. Inutile dire che la stilista britannica è riuscita nuovamente a conquistarci, proponendo uno stile unico ed inconfondibile, mai banale e sempre sorprendente. Almeno queste sono le miei opinioni personali ma lascio a voi giudicare l’opera della istrionica designer di Tintwistle nelle foto che troverete in gallery.

    Una settimana molto interessante quella della Paris Fashion Week che, assieme al Milano Moda Donna, dimostra come sempre una certa superiorità rispetto alle altre settimane della moda che abbiamo seguito con voi in questi giorni. Personalmente fino ad ora mi è piaciuta molto la moda minimal e chic di Lanvin, mentre sono rimasta un po’ delusa dalla sfilata di Christian Dior che, orfana di Galliano, ha proposto una moda che, seppur elegante, non ha retto il confronto con l’estro e l’originalità delle precedenti.

    La collezione di Vivienne Westwood è, al momento, la mia preferita in assoluto. Tanti capi che coniugano alla perfezione l’anima rock punk con la femminilità, tagli dei capi ricercati e irregolari, linee originali e preziose. Una collezione che è anche e soprattutto un mix vincente di contrasti: di giorno tanti capi rubati al guardaroba maschile mentre, per la sera,tante tuniche glamour e un po’ etniche.

    Se Dolce & Gabbana hanno puntato su una top model italianissima come Bianca Balti al Milano Moda Donna, per Vivienne Westwood è scesa in passerella un’altra super model “made in Italy”, la biondissima Eva Riccobono che ha raccontato, emozionatissima, la sua esperienza: “Sono emozionata, tornare in passerella dopo due anni e mezzo mi fa un certo effetto, mi tremano le gambe“.