Scarpe Yves Saint Laurent, cresta per le decolletés a/i 2010-2011

da , il

    Ho molto amato la collezione di Yves Saint Laurent per l’autunno-inverno 2010/2011, l’ho trovata fin dal primo istante una tra le più belle della settimana della moda parigina. Tutto perfetto, se non per un particolare: le scarpe. Stefano Pilati, direttore creativo di Yves Saint Laurent, ha cercato di interpretare in un modo diverso dal solito una delle principali tendenze dell’autunno-inverno 2010/2011, la pelliccia, ornando le sue decolletés con platform di una cresta in pelo. Un dettaglio che non ha fatto impazzire i fan della maison, anzi.

    Se la sfilata di Yves Saint Laurent è stata una di quelle che ha ricevuto più consensi durante la settimana della moda parigina, con il suo stile quasi monacale e con la camicia bianca come pezzo forte dell’intera collezione, non hanno ricevuto molti complimenti le scarpe che Pilati ha disegnato per l’autunno-inverno 2010/2011.

    Dotate di platoform, le sue decolletès hanno un particolare difficilmente dimenticabile: sulla parte posteriore del tacco infatti sono ornate da una sorta di cresta in pelliccia, una interpretazione tutta particolare di uno dei trend che abbiamo visto dominare sulle passerelle delle scorse settimane.

    Che ne pensate di queste scarpe? Io non le amo particolarmente. Certo c’è chi pensa che anche le scarpe di DSquared2 con i tacchi a forma di colonna vertebrale siano inindossabili, ma almeno in questo caso si vede lo sforzo di stupire con qualcosa di impensabile. Queste creste, o qualunque cosa siano, non hanno niente a che vedere.

    Foto da:

    www.style.it

    Dolcetto o scherzetto?