Scarpe Gucci, la collezione primavera-estate 2010

da , il

    La collezione di Gucci per la primavera-estate 2010 è sicuramente una delle più audaci tra quelle che abbiamo avuto l’occasione di ammirare durante le sfilate della scorsa stagione. Dal look techno-chic, la collezione per la bella stagione porta Frida Giannini a ricercare un gusto e uno stile sempre più personale e indipendente, ad avvicinare sempre più il marchio italiano a uno stile glamour e rock and roll. Le scarpe per la primavera-estate 2010 che abbiamo visto ai piedi delle modelle durante le sfilate fondono femminilità, audacia e tecnica. Scopriamo insieme tutti i modelli.

    Le forme delle scarpe di Gucci per la primavera-estate 2010 sono audaci e assolutamente non convenzionali. Simbolo della nuova stagione è sicuramente lo stivale Helena, boot spuntato realizzato con listini in pelle che fasciano la gamba fino all’altezza del ginocchio. Per chi difficilmente riesce a indossare tacchi così vertiginosi, può ripiegare sull’ankle boot della stessa linea, super flat e molto comodo, dallo stile gladiatore.

    Altro simbolo della collezione può essere considerato il sandalo Daryl, altissimo e dal design geometrico, che si accompagna con la versione falt con inserti in suede. Molto audaci sono anche i sandali della linea Venus, dal pattern intrecciato con platform massiccio e decorati con una zip che attraversa tutto il collo del piede.

    Audaci e glamour i modelli della linea Sigfrid, dove troviamo il sandalo con platform, quello classico, la ballerina e l’infradito decorati con cristalli, inserti in metallo e in corda. Dal design molto particolare è invece la peep toe Clemence, dalla zeppa in legno dalla forma sinuosa. E nemmeno nella collezione di scarpe manca un riferimento alla Bamboo, la borsa cult di stagione: molto bello è infatti il sandalo che porta lo stesso nome della it bag del marchio italiano.

    Foto da:

    www.neimanmarcus.com www.saksfifhtavenue.com

    Dolcetto o scherzetto?