Saint Laurent, sfilata Primavera/Estate 2013 [FOTO]

da , il

    Sulla passerella della Paris Fashion Week sfila la prima collezione Saint Laurent da quando una delle griffe più famose nel mondo ha scelto di cambiare la sua denominazione, mutilandola del nome del suo fondatore, sotto la direzione del direttore creativo Hedi Slimane. Grande attesa tra l’altro per questa collezione primavera estate 2013 e inevitabile sarà per gli appassionati il confronto con lo stile del precedente stilista, Stefano Pilati, ma si sa, in questi casi sia la buona che la cattiva pubblicità vanno benissimo, perciò vediamo insieme qual è la proposta di Saint Laurent per la prossima stagione calda 2013.

    Tanti i nomi altisonanti che si stanno dando il cambio sulla passerella della Paris Fashion Week negli ultimi giorni, a cominciare dagli amanti di uno stile più eccentrico e particolari, e sapete che stiamo parlando di Vivienne Westwood, regina incontrastata di originalità e stravaganza soprattutto con l’ultima collezione primavera estate 2013 e John Galliano, altrettanto innovatore a suo modo con la sua linea ricca di modelli voluminosi e oversize. Più tradizionali e classici i tratti distintivi di Hermes, mentre anche Christian Dior ha lasciato ampio spazio alla sperimentazione quest’anno con la prima collezione di ready-to-wear targata Raf Simons.

    Nel front row oltre alle solite Anna Wintour e Anna dello Russo, anche Marc Jacobs, un bell’omaggio alla maison! Per Saint Laurent calcano la passerella donne un po’ cowboy del vecchio West, un po’ streghe di Salem, un po’ Crudelia De Mon. Tailleur neri con pantaloni a sigaretta su mary jane con tacco altissimo e plateau in vernice nera si accompagnano a top sotto blazer spesso in pizzo con l’effetto trasparenza dei ricami e nastro pendente alla gola. In primo piano grandi cappelli a larghe tese, mentre abiti in pelle scamosciata marrone con chiusura a stringhe lasciano il passo a pantaloni di pelle e lunghi abiti neri con strati di velo e tulle.

    Blazer neri vengono rimpiazzati da giacche in pelle, minidress con strascico posteriore hanno collo bianco a contrasto, longuette in total black, abiti trasparenti e giacche con abbottonatura militare si alternano a look in rigorosa pelle nera, mantelle su camicie bianche con maniche a sbuffo e ancora abiti neri nelle versioni lunghe con corpetti cut-out o asimmetriche con gambe in vista solo nella parte anteriore, il tutto completato da guanti in pelle lunghi fino alla spalla, pellicciotti e pellicce negli stessi toni.

    Un mood rock si fonde con le note del gotico sulla passerella di Saint Laurent, mentre il colore compare sul finale, con tuniche in rosso o in lilla, abiti verde acqua e mantelle blu cobalto. Una collezione meravigliosa, voi non siete d’accordo?