Ralph Lauren, sfilata primavera-estate 2011

Ralph Lauren, sfilata primavera-estate 2011

    Un tuffo nel selvaggio west, ma pur sempre con eleganza. Può essere riassunta così la collezione per la primavera-estate 2011 di Ralph Lauren, presentata nei giorni scorsi a New York durante la Mercedes Benz Fashion Week. Uno degli stilisti simbolo della “vecchia guardia” della moda americana, propone con il suo inconfondibile stile una collezione ricca di ispirazioni: dopo la self made woman e la viaggiatrice bohemienne, la donna del 2011 ancora una volta si ispira al passato, all’epoca del Far West e delle lotte tra cowboy e indiani.

    La moda americana probabilmente oggi non avrebbe il successo di cui gode se non fosse mai esistito uno stilista come Ralph Lauren. Nonostante l’industria fashion degli Stati Uniti sia in una piena fase di rinnovamento, dove si fronteggiano amabilmente i designer della “vecchia guardia” come Donna Karan, Carolina Herrera e Tommy Hilfiger, con quelli della nuova generazione, tra cui troviamo Proenza Schouler, Zac Posen e Rodarte, non faccio a meno di chiedermi se la storia della New York Fashion Week sarebbe stata la stessa senza questo grande stilista.

    In questo caso non parlo di stili e ispirazioni, quanto della capacità di un designer come Ralph Lauren di proporre a ogni stagione una collezione dall’ispirazione affascinante e mai banale. Osservare le sue collezioni ogni volta è come fare un vero e proprio tuffo nelle atmosfere dell’America post-depressione (primavera-estate 2010) o nel mood hippy degli anni settanta (autunno-inverno 2010/2011).

    Questa volta Lauren ci porta direttamente nell’Ottocento, all’epoca delle battaglie tra cowboy e indiani d’America. La donna della primavera-estate 2011 ci appare come una ricca possidente terriera, fasciata nella sua eleganza vittoriana, ma anche come una guerriera. Nelle diverse uscite troviamo abiti ricamati da pizzo bianco (colore che domina letteralmente le collezione di questa p/e 2011) accompagnati da giacche in camoscio decorate da lunghe frange, pantaloni in stile squaw vengono adornati da cinture in metallo dallo stile etnico o da bombette in stile tom-boy ma pur sempre dall’eleganza raffinata.

    Non dimentica Lauren di proporci i suoi favolosi long dress da sera, che in questa collezione troviamo soprattutto in bianco e in lamé, tessuto brillante che colora anche shorts e gonne, ma che fa un po’ a pugni con lo stile da “guerriera” che lo stilista in alcune uscite vuole proporci. Ma poco male: la collezione p/e 2011 è semplicemente una favola per gli occhi.

    444

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI