Prada sfilata Primavera/Estate 2013 [FOTO]

Prada sfilata Primavera/Estate 2013 [FOTO]
da in Milano Moda Donna, Moda Primavera/Estate 2013, Prada, Sfilate, sfilata Prada
Ultimo aggiornamento:

    Anche Miuccia Prada ha presentato la sfilata Primavera/Estate 2013 in diretta streaming tramite il sito ufficiale prada.com. Accade sempre. Si guardano le sfilate degli altri designer e si apprezzano o no, in base ai gusti, si guardano i fashion show della nostra cara Miuccia e si resta perplessi, increduli, spiazzati. La prima domanda che ci facciamo sempre è: ma davvero indosseremo quelle scarpe, e dove dobbiamo andare con quelle pellicce in piena estate? Puntualmente nel giro di qualche mese tutto diventa chiaro, quello che ci è sembrato così strambo, diventa addirittura geniale. E noi siamo assolutamente certe che tra qualche tempo anche questa sfilata che omaggia l’Oriente saprà farsi amare e apprezzare. Scommettere contro Miuccia è una sfida persa in partenza.

    La passerella di Prada inizia con delle scale, le modelle camminano attorno ad una struttura geometrica su più piani, simile a quella vista nella campagna pubblicitaria per l’autunno inverno 2012-2013. Tutto e scuro, ombroso, inquietante. Parte la musica ed esce la prima modella, indossa un vestitino a trapezio nero con due fiorellini bianchi sul corpetto, la è gonna corta, la maglia presenta le mezze maniche, poi arrivano anche i dandelion, i soffioni così carichi di sogni e speranze.

    La collezione è minimalista, le linee sono semplici ed essenziali, dritte, futuristiche ed ispirate alla moda orientale. I capi sono simili, eppure tutti diversi tra loro, ai vestitini castigati e alle tuniche, si alternano tailleur chic con gonne e giacche impreziositi da spacchi dritti.

    La collezione prosegue con capi neri decorati con fiorellini dall’animo pop, sono proposti in versione maxi, o più piccoli a formare bouquet in alcune zone del vestito. Sono disponibili in bianco, nero e grigio, ma anche con l’arancio e il bianco.

    Prada ci propone anche una linea di abiti più semplici, tubini in tinta unita con il colletto a contrasto, sicuramente tra le mise più “normali” di tutta da sfilata. La collezione procede con vestitini, cappottini, gonne e tailleur dai tagli asimmetrici, i tessuti si incontrano con linee oblique, quasi a creare delle trame che sembrano ispirate a grandi monumenti architettonici futuristici.

    Le borse sono abbastanza semplici, abbiamo handbag, bauletti e tote coordinati agli abiti, quindi con questi fiorellini pop e dall’animo nipponico. Molto belli i modelli in color block sobri e casual e quelli in pelle verniciata. Per la sera Miuccia Prada propone delle tracolline luminose e chic, disponibili con e senza fiorellini. Molto carini anche gli occhiali, un po’ vistosi forse, ma sicuramente originali, montature in tinta unita su cui sbocciano nei fiorellini pop.

    Le scarpe sono sicuramente la parte più controversa della sfilata, vada per le maxi zeppe iper decorate con fiori e quant’altro, vada per i sandali con il tacco quadrato, ma quello che ci spiazza non poco sono i calzini in pelle che si sentono delle scarpe, con tanto di pieghetta in stile infradito e fiocchetto decorativo.

    Voi che ne pensate? Vi piace la nuova collezione di Prada?

    572

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Milano Moda DonnaModa Primavera/Estate 2013PradaSfilatesfilata Prada
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI