Prada, sfilata autunno inverno 2010 2011

da , il

    Al Milano Moda Donna viene presentata la nuova collezione autunno inverno 2010 2011 di Prada, una collezione severa e austera ma non troppo, in cui troviamo reminiscenze di anni ’60 e ’70. Miuccia Prada porta in passerella anche donne formose, formose è un parolone ma, Doutzen Kroes, Catherine McNeil, Lara Stone e Miranda Kerr, sono modelle che sono magre, ma non sono certo degli attaccapanni, hanno le curve, hanno i fianchi ed il seno, che esalta la silhouette femminile, diciamo che è un buon compromesso per sensibilizzare tutti contro l’anoressia, ma in modo elegante e velato.

    La collezione Prada autunno inverno 2010 2011 vede il ritorno dei grandi must del passato e degli anni Novanta, come ad esempio il cashmere double face, la pelle verniciata, la pelliccia colorata per i colletti, il nero, abiti con gonne a trapezio e maglioncini fermati da cinture in vita, scollature quadrate che vengono enfatizzate dalle decorazioni molto evidenti sul seno, per enfatizzare ancor di più le curve e la femminilità di cui abbiamo parlato.

    Abbiamo sandali dal tacco a spillo altissimo, gonne al ginocchio morbide e dallo stile retrò, corpetti con rouches il tutto declinato con tinte in cui nero domina la scena con sprazzi di colore che restano comunque secondari, come il blu o il rosso carminio.

    La cosa che più mi ha colpito della sfilata è la nonchalance con cui vengono indossati i calzettoni di lana a coste con le décolletée appuntite… un vero tocco di classe che però farà discutere!

    Foto da:

    www.style.it