Prada: la print collection onora le famose stampe

da , il

    Persino le sue stampe sono ormai famosissime. Una di esse, che fino a poco tempo fa era gelosamente custodita negli archivi della maison, è finita addirittura in mostra al Museo d’Orsay, un gran successo per Prada, che delle stampe fantasia con cui realizza le sue collezioni ha fatto quasi una firma distintiva. Non è un caso quindi che Miuccia nella realizzazione dei suoi capi attinga sempre più allo storico archivio milanese, quello dove tutti i tessuti sono conservati, e che perfino il packaging dei profumi ideati in edizione limitata finiscano per rendere omaggio alla stupefacente collezione di disegni e tessuti di Prada.

    Il noto marchio tutto italiano ha deciso ancora una volta di partire proprio dalle storiche stampe per creare qualcosa di innovativo ma che al tempo stesso racchiudesse nella trama tutta la tradizione e il know how di una delle case di moda più amate al mondo, ed è nata così la Prada Print Collection.

    Un abitino estivo ispirato alle linee degli anni ’50 , che sia realizzato in seta o cotone poco importa, l’importante è che il tessuto utilizzato sia stampato, una pochette con tracolla a catena e delle graziosissima ballerine con fiocco in tessuto a contrasto, la micro collezione di Prada è una delizia per gli occhi, e forse anche per il portafogli. Certo, si parla sempre di una Maison prestigiosa, ma a quanto sembra la Print Collection di Prada si discosterà lievemente dai prezzi stellari a cui siamo abituate. Per avere conferma dei prezzi però, e ammirare questa collezione bisognerà aspettare metà maggio, quando le boutique Prada dislocate per il territorio, accoglieranno sui loro scaffali i capi che onorano l’archivio della maison.

    www.graziadaily.co.uk