Prada: il trailer dello spot promozionale

Prada: il trailer dello spot promozionale
da in Abbigliamento, Campagne pubblicitarie, Prada, Primo Piano, autunno 2010, Prada collezione 2010
Ultimo aggiornamento:

    Vi abbiamo mostrato l’anteprima, poi, non contenti vi abbiamo fatto vedere l’intera campagna pubblicitaria autunno-inverno 2010/2011 di Prada, potevamo forse tralasciare il sensuale spot? Assolutamente no, ecco quindi il filmato promozionale che Prada ha fatto realizzare per promuovere la sua collezione autunnale. Porta la firma di Steven Meisel (ancora una volta) la nuova campagna pubblicitaria del marchio di Miuccia Prada e coinvolge alcune delle top model più richieste del momento, come Angela Lindvall – se vogliamo quasi una musa del brand che la propone spesso come volto per promuovere i propri prodotti- e Miranda Kerr, angelo di Victoria’s Secret e fidanzata di Orlando Bloom.

    Come vi abbiamo già raccontato la campagna pubblicitaria è ambientata in un fumoso e misterioso locale degli anni ’50 dove una voce femminile intrattiene giovani coppie intente in balli romantici e sensuali. Ha un je ne sai pas quoi che ricorda il celebre film Dirty Dancing, non trovate?

    Comunque, torniamo a noi, anzi allo spot. Se le immagini immortalano una sala da ballo e Angela Lindvall in versione cantante, ovviamente agghindata in puro stile anni ’50 con tanto di capelli cotonati – che sembra sarà uno dei tormentoni del prossimo inverno, anche Louis Vuitton infatti ha riproposto la magica silhouette di quegli anni- il cortometraggio promozionale le da una voce, e la celebre top model intona la storica “You give me fever” di Peggy Lee, mentre i modelli stringono le giovani bellezze che li accompagnano.

    Luci soffuse e tensione erotica completano il quadro o almeno così sembra dal trailer dello spot che oggi vi proponiamo.

    298

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AbbigliamentoCampagne pubblicitariePradaPrimo Pianoautunno 2010Prada collezione 2010

    Speciale Pasqua

     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI