Paris Fashion Week A/I 2011-2012: sfilata Mugler, le foto

da , il

    La Paris Fashion Week è entrata nel vivo con un debutto d’eccezione: quello di Nicola Formichetti alla guida di Mugler. Lo stylist di Lady Gaga ha voluto proprio la sua musa sulla passerella, per presentare una collezione autunno/inverno 2011-2012 che rivisita in chiave contemporanea lo stile estremo ed eccessivo di Thierry Mugler. Sul catwalk sfila una collezione fatta di volumi esagerati, di trasparenze, ma anche di buon gusto sartoriale. Le scarpe sono esagerate e altissime, proprio come quelle che sono amate da Lady Gaga.

    La Paris Fashion Week è iniziata due giorni fa ma solo ieri sera è realmente entrata nel vivo. Ci voleva infatti il debutto di Nicola Formichetti, alla sua prima prova con la collezione womenswear alla direzione creativa della maison Mugler, per dichiarare ufficialmente l’inizio di questa settimana della moda di Parigi, turbata dall’affaire Galliano che ha gettato un po’ d’incertezza su tutto il mondo fashion.

    Formichetti per il suo debutto con la collezione maschile aveva voluto le musiche di Lady Gaga, un’anteprima del suo nuovo album, questa volta invece ha voluto direttamente lei per indossare i capi simbolo di questa sua prima collezione. Formichetti cerca di rivisitare in chiave contemporanea lo stile estremo di Thierry Mugler, che negli anni ottanta ha conosciuto la fama per i suoi volumi esagerati. Il designer punta tutto su materiali lucidi e su silhouette stravaganti, materiali trasparenti e scarpe dal platform esagerato.

    Una collezione estrema ma allo stesso tempo piuttosto vendibile, soprattutto per quelle celebrities che, sollecitate da Lady Gaga, non si faranno certo perdere gli abiti di questa collezione. Che comunque non rinuncia a un tocco di sartorialità, come dimostrano i completi blu cielo decorati in pelliccia, gli abiti longuette e i boleri da indossare con il tubino color ocra.

    Dolcetto o scherzetto?