Nicola Formichetti è il nuovo direttore creativo di Thierry Mugler

da , il

    Nicola Formichetti è il nuovo direttore creativo di Thierry Mugler

    Sembra proprio che per Gareth Pugh non sia un periodo fortunato. Per due volte indicato come successore alla guida di na casa di moda, ogni volta si vede “soffiare” il posto da qualcun altro. Dopo essere stato indicato come nuovo direttore artistico di Alexander McQueen, qualcuno aveva ipotizzato che avrebbe diretto la maison Thierry Mugler. Ma alla fine è rimasto a bocca asciutta: da Mugler infatti andrà Nicola Formichetti, direttore creativo di Dazed & Confused e fashion editor di Vogue Homme Japan, nonché fautore del successo di Lady Gaga grazie al suo styling estremo.

    Vi siete mai chiesti chi ci sia dietro al look sconvolgente di Lady Gaga? Chi ha pensato di farla vestire completamente di carne cruda o di farle indossare il reggiseno-mitragliatore del video di Alejandro?

    La risposta è dietro questo nome: Nicola Formichetti. Direttore creativo di Dazed & Confused, fashion editor di Vogue Homme Japan (è lui lo stylist del servizio fotografico in cui Lady Gaga è vestita da uomo), ora è stato da poco nominato anche direttore artistico dopo un duello con lo stilista britannico Gareth Pugh.

    Ma chi è Formichetti? Nato in Giappone nel 1977 da padre italiano e madre nipponica, è vissuto tra questi due paesi così diversi tra loro assorbendo il meglio delle due culture. Così è nata la sua passione per la moda, che l’ha portato a diventare editor per diverse riviste specializzate, consulente per molte campagne pubblicitarie per brand come Max Mara e D&G ma soprattutto come stylist di molte celebrities, da Lady Gaga a Scarlett Johannson, passando per Robert Pattinson e Justin Timberlake.

    Dopo anni in cui la maison Thierry Mugler ha vissuto in sordina, dopo l’abbandono da parte dello stilista che continua però a occuparsi dei profumi, c’è da aspettarsi una buona dose di spettacolarità nella prossima collezione autunno-inverno 2011/2012. Al suo fianco ci saranno Sébastien Peigné per il womenswear e Romain Kremer per il menswear. Di Thierry Mugler Formichetti ha recentemente dichiarato: “Quello che ammiro di più è che ha saputo fondere il pop con l’high fashion, mixando fantasia e realtà”.