Narciso Rodriguez: collezione Resort 2011

da , il

    Parola d’ordine, minimal. Sembra questo il pensiero che come un mantra insistentemente ha battuto nella testa di Narciso Rodriguez durante la realizzazione della sua collezione Resort 2011. Semplice, pulita, lineare, in poche parole perfetta. Narciso Rodriguez gioca tutto sull’alternanza di positivo e negativo, dove il nero si scambia con il rosa cipria chiarissimo, quasi un nuovo bianco, in un’infinita alternanza. Non si concede nessun eccesso nella sua rigorosa collezione Resort 2011 Narciso Rodriguez. Abituati come siamo a vedere collezioni prolifiche di stampe quando si tratta di Narciso Rodriguez, la sua collezione Resort 2011 stupisce decisamente.

    Non ci sono disegni, non ci sono colori (salvo qualche rara, rarissima eccezione che prevede pennellate di blu su miniabiti), non ci sono eccessi. Tutto si gioca su capi tipicamente maschili, come il completo giacca pantalone (regalato alle donne per la prima volta da Yves Saint Laurent) che diventa un abito femminile tinto com’è di rosa chiarissimo. E il rosa fa la parte del leone, tinge abiti, completi, top e pantaloni e si contende il ruolo di protagonista una volta di esclusiva proprietà del bianco, che pure resiste prepotente nella collezione di Narciso Rodriguez.

    “Volevo tornare ai classici che tanto amiamo”, ha detto lo stilista commentando la sua collezione Resort 2011, con uno “sportswear all’Americana”, e per farlo punta tutto su una collezione composta da eleganti abiti senza maniche, alle volte confezionati con tessuti più pesanti rubati alla sartoria maschile, alternati a completi con pantalone decisamente più casual e sportivi.