Naomi Campbell, addio alle passerelle?

da , il

    naomi campbell fashion week

    Pronte a dire addio alla pantera nera delle passerelle? Sembra che Naomi Campbell sia pronta a dire addio alle sfilate. E non è né un capriccio della super model cui tutti sono abituati, né una trovata pubblicitaria per attirare ancora più attenzione attorno alla modella quarantenne, né un malinteso come quello che voleva un’altra bellissima, Gisele Bundchen lontano dai riflettori della moda, poi chiarito dalla top stessa, che ha attribuito l’incomprensione a problemi di lingua, questa volta quello di Naomi Campbell sembra essere un aut aut dettato dal medico.

    Sembra infatti che la Campbell soffra di artrite (patologia che colpisce quasi ogni indossatrice) e che questa si sia aggravata proprio nell’ultimo periodo. La modella famosa in tutto il mondo insomma dovrebbe smetterla di arrampicarsi su tacchi vertiginosi e prediligere invece ballerine o anzi meglio scarpe dal tacco basso. Non si tratta di un suggerimento, ma di un ‘ordine’ medico dovuto alle condizioni particolarmente dure dell’artrite della Campbell – che la storica modella si è procurata proprio lavorando – e che se trascurato potrebbe portare a conseguenze ben più gravi.

    La moda dovrà rinunciare alla favolosa falcata che ha reso celebre la top model? Sembra proprio di si, o quanto meno le sue apparizioni sulla passerella diminuiranno sensibilmente. L’artrite colpisce come dicevamo la stragrande maggioranza delle donne che scelgono la passerella come professione. Quello che rende quella della Campbell particolarmente critica è ‘l’anzianità’ professionale della Venere nera. Se la maggior parte delle indossatrici infatti arrivano alla pensione più o meno attorno ai 30-32 anni, è comunque difficile per non dire raro mantenersi nel pieno dell’attività e con un’agenda piena di impegni a 40 anni.

    Dolcetto o scherzetto?