Moda primavera/estate 2011: l’animalier protagonista delle collezioni

da , il

    La primavera/estate 2011 si tinge di animalier. Un fatto non poi così nuovo, visto che le macchie di leopardo, le strisce della zebra e i motivi tigrati sono sempre tra i protagonisti della moda, in qualsiasi stagione e in qualsiasi momento dell’anno. Quest’anno, però,i designer hanno deciso di dare sfogo alla propria creatività e di firmare con i colori e i motivi dei manti degli animali della savana e della foresta le proprie collezioni, da Burberry Prorsum all’immancabile animalier di Dolce & Gabbana e di Just Cavalli, passando anche per Francesco Scognamiglio, Giambattista Valli e Givenchy. Vediamo insieme alcuni spunti che ci arrivano dalle sfilate e dagli accessori della nuova stagione.

    L’animalier continua a essere uno dei grandi protagonisti della moda. In questa stagione, poi, gli stilisti e i grandi brand hanno deciso di dare sfogo alla propria creatività pensando di colorare con i colori dei manti degli animali davvero di tutto: ne è un esempio Dolce & Gabbana, che ha scelto le macchie di leopardo sia per la sua collezione eyewear animalier sia per la nuova linea di make up!

    L’animalier non poteva non essere uno dei grandi protagonisti delle nuove collezioni, come dimostrano le immagini che arrivano dalle passerelle di Givenchy, di Giambattista Valli, di Just Cavalli e di Francesco Scognamiglio, che in suo abito viola maculato ha lasciato il segno dopo aver vestito Bianca Balti.

    Ma le novità ci arrivano direttamente anche dalle nuove collezioni, ormai disponibili in tutti i negozi. Miu Miu e Giuseppe Zanotti scelgono il maculato per le loro collezioni di calzature, mentre Jimmy Choo come sempre lo sceglie anche per le sue borse e in particolare per la sua collezione 24:7. E nemmeno nella collezione di Diane Von Fursteneberg può mancare l’animalier, declinato in colori fluo sui suoi wrap dress!

    Dolcetto o scherzetto?