Moda 2010: cristalli per la primavera-estate

da , il

    Alcuni stilisti ne hanno fatta una vera e propria scelta di vita per le collezioni della primavera-estate 2010, ma quasi nessuno tra questi è riuscito a usarli in modo sobrio ed elegante. I cristalli hanno invaso le collezioni di Prada, di Burberry, di DSquared2, di Miu Miu, ma capire chi ne ha fatto un utilizzo davvero equilibrato è davvero molto difficile. Per le donne che amano catturare gli sguardi di tutti e scintillare nella notte, questa è sicuramente la tendenza che fa per voi…ma attenzione, usateli con parsimonia!

    La cristallo-mania ha contagiato un po’ tutti gli stilisti per la primavera-estate 2010, ma con esiti altamente diversi. C’è chi con grazia ed eleganza è riuscito a usarli nelle proprie collezioni come Missoni, o chi invece, lasciandosi prendere forse un po’ troppo la mano, ne ha abusato con risultati se non discutibili alquanto particolari.

    E’ sicuramente il caso di Prada, che per la primavera-estate 2010 ha fatto dell’abito chandelier, delle scarpe e delle borse in pvc ornate di cristalli la propria bandiera. Un effetto forse un po’ troppo “lampadario della nonna”, che non ha convinto tutti. peccato, perché il resto della collezione, fatto di giacche, gonne e shorts con tagli a vivo era davvero una gioia per i sensi.

    Anche Burberry è stato contagiato dalla cristallo-mania: trench e maglie della nuova collezione vedono infatti applicate paillettes over size che rilucono come veri e propri cristalli. L’effetto è un po’ troppo kitsch: insomma, come si dice, il troppo…stroppia.

    E se Prada sceglie i cristalli, non può non farlo anche Miu Miu. Per la primavera-estate 2010 gemme brillanti e purissime decorano i corpetti degli abiti dalle stampe quasi fumettistiche che raffigurano gatti, rondini e margherite, senza dimenticare poi di decorare i clogs o le Mary Jane, desiderio proibito per molte fashion victims.

    Foto da:

    www.style.it