Misha Barton testimonial di Philipp Plein

da , il

    Che carriera strana quella di Misha Barton. Sembra nata con il pedigree da grande star, e in fondo per un secondo le è stata, quando ne telefilm “The O.C.” ambientato nella lussuosa Newport stregava gli uomini con il suo aspetto fragile e ribelle e le donne con il suo dna da fashionista. Poi però dopo un paio di esperienze di scarso successo non solo è stata quasi dimenticata, ma ha avuto qualche notevole caduta di stile presentandosi in pubblico con outfit assolutamente improbabili rovinando così di fatto il suo curriculum da icona di stile. Oggi però Mischa Barton è tornata, e, in forma più che mai (anche se evidentemente aiutata da una buona dose di Photoshop) prende il posto della pantera nera delle passerelle, la strepitosa Naomi Campbell come nuovo volto di Philipp Plein.

    A cavallo tra rock e couture Philipp Plein è un brand europeo (è nato in Germania per essere precisi) che sta riscuotendo un discreto successo all’estero, in particolare negli Stati Uniti, anche se da noi è ancora poco conosciuto. Il brand, che offre non solo abbigliamento, ma anche accessori, borse, gioielli, occhiali e persino una linea di arredamento, ha scelto la star di “Th O.C.” per la sua campagna pubblicitaria della collezione autunno-inverno 2010/2011 destinate a ragazze dall’anima ribelle, proprio come la giovane promessa delle serie televisive.

    Nella campagna, realizzata a Los Angeles sulle famose colline di Hollywood nella prestigiosa James Goldstein Mansion, Misha Barton indossa capi dall’allure dichiaratamente rock’n’roll perfetti per la sua immagine da bella e dannata, completata da un look malizioso e ingenuo allo stesso tempo, Brigitte Bardot Style!