Milano Moda Donna P/E 2012, impressioni sulle sfilate di oggi 23 Settembre

da , il

    milano cover

    Terzo giorno di Milano Moda Donna e il livello delle sfilate e dello spettacolo fashion di quest’anno resta altissimo. I nomi in passerella sono stati tanti, il made in Italy viene celebrato in queste collezioni primavera estate 2012 dai grandi stilisti con un gusto particolare per una ricoperta e romantica femminilità, l’ispirazione retrò resta regina, ma non è la sola e di certo non mancano tocchi più eccentrici che solo la nostra Milano poteva ispirare. Certo non è stato facile per molti degli stilisti venire dopo la meravigliosa sfilata di Prada che ha incantato il palcoscenico della settimana della moda più importante forse a livello mondiale.

    La nostra Miuccia Prada è stata l’assoluta protagonista della seconda giornata di sfilate, favolosa la sua collezione, ironica e originalissima – date uno sguardo al dettaglio delle calzature, quando si dice genio creativo! -, ma anche la, purtroppo, ultima collezione di D&G ha conquistato tanti, io l’ho adorata e pensare che davvero sarà l’ultima è tristissimo!

    In passerella oggi abbiamo visto ancora dominare colori vivaci e tipicamente estivi soprattutto nella collezione di Antonio Marras accanto a toni più classici, ma come avrete anche visto in tv, la collezione del giorno, quella che più sta facendo parlare di sé per la sua eccentricità è quella di Moschino, ispirata ai toreri spagnoli.

    Ancora donne di carattere quelle portate in passerella da Blumarine, bellissimi i suoi inserti floreali romantici e coloratissimi, mentre secondo me è stato un po’ troppo minimal lo stile di C’N’C’ Costume National.

    Decisa e seducente la donna di Iceberg, molto belle le stampe sulla maglieria e i mini dress, anche qui motivi floreali in primo piano.

    Voi quale sfilata avete preferito?

    Dolcetto o scherzetto?