Max Mara ripercorre la sua storia con la mostra Coats!

Max Mara ripercorre la sua storia con la mostra Coats!
da in Abbigliamento, Cappotti, Max Mara, Max Mara collezione 2012
Ultimo aggiornamento:

    Coats, la storia di Max Mara attraverso il cappotto

    Max Mara sta ripercorrendo la sua storia attraverso la mostra Coats!, che racconta e omaggia la moda del gruppo fin dagli esordi tramite l’esposizione di uno dei capi di abbigliamento più iconici: il cappotto. E dopo la Cina, la Germania e il Giappone l’attesa esposizione è sbarcata a Mosca dove sarà ospitata fino al 10 gennaio 2012. Il luogo prescelto per la mostra è un edificio storico di grande importanza, il prestigioso State Historical Museum. Un percorso affscinante ed imperdibile per scoprire l’evoluzione della moda italiana attraverso le proposte del gruppo Max Mara.

    Max Mara è una delle griffe più interessanti della moda italiana e le sue collezioni mi piacciono sempre moltissimo. Peccato che a volte il suo stile chic e minimal sia un po’ sottovalutato e dato per scontato e si preferisca maggiormente puntare su altri brand. Chissà se questa mostra itinerante possa aiutare Max Mara, che ha una lunghissima storia di successi alle spalle, ad aumentare la sua notorietà anche tra le più giovani.

    Saranno esposti ben 70 modelli di cappotti realizzati dagli anni ‘50 fino ai giorni nostri. Tanti trench, patelot bordati di pelliccia e cappotti storici del gruppo italiano come il 101801 in cammello, un modello che ancora oggi si rivela attuale e più che mai di tendenza.

    Oltre ai cappotti saranno esposte tante fotografie d’autore scattate per Max Mara da fotografi come Richard Avedon, Sarah Moon, Steven Meisel, Craig McDean, Mario Sorrenti, autore del prossimo Calendario Pirelli 2012, e David Sims.

    Resta da chiedersi solo quando potremo ammirare questa interessante esposizione anche in Italia…

    324

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AbbigliamentoCappottiMax MaraMax Mara collezione 2012
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI