Mariella Burani, primo sciopero in attesa del concordato

Mariella Burani, primo sciopero in attesa del concordato
da in Fashion News, Sfilate
Ultimo aggiornamento:

    Mariella Burani, sciopero

    Dopo il fallimento della holding che controlla Mariella Burani Fashion Group, dichiarato dai giudici di Milano per la Burani Designer Holding (Bdh), la società di diritto olandese a monte del gruppo della moda, i dipendenti hanno dichiarato il primo sciopero nella storia del marchio. La ricapitalizzazione sembra ormai un’ipotesi remota, in quanto il termine scadeva venerdì 12, e l’amministratore delegato Gabriele Fontanesi sembra stia preparando domanda di concordato preventivo. Ma i lavoratori e i sindacati non ci stanno e insistono nel chiedere il commissariamento attraverso il ricorso alla legge Marzano.

    Ieri a Cavriago (Reggio Emilia), dova ha sede il gruppo Mariella Burani, si è tenuto il primo sciopero dei lavoratori nella storia del gruppo di moda italiano. I dipendenti e i sindacati hanno infatti sfilato per otto ore per le vie del paese, ancora piene di neve, e davanti alla villa di famiglia dei Burani, gridando slogan a difesa del loro posto di lavoro. Lavoratori e proprietà si ritroveranno il 18 febbraio al tavolo convocato dal ministero dello Sviluppo economico.

    Intanto è ormai ufficiale che il marchio, nonostante il fallimento dichiarato dai giudici di Milano, parteciperà alle sfilate di Milano Moda Donna per le collezioni autunno-inverno 2010/2011. Il gruppo ha già fatto sapere che non si tratterà di una vera e propria sfilata, ma di una presentazione più sobria di fronte a buyer e giornalisti.

    Intanto il gruppo non si perde d’animo e continua nel suo lavoro: le consegne della collezione primavera/estate 2010 si concluderanno come previsto entro marzo, mentre la collezione autunno/inverno 2010-2011 è negli showroom.

    Foto da:
    bags.stylosophy.it

    Via | Il Giornale

    357

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Fashion NewsSfilate

    Speciale Pasqua

     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI