Louis Vuitton, sfilata autunno-inverno 2010/2011

da , il

    Due supermodel per aprire la sfilata di Louis Vuitton per la collezione autunno-inverno 2010/2011: le divine Laetitia Casta e Elle MacPherson. Dopo il disastro della collezione primavera-estate 2010, Marc Jacobs rientra nei binari che sembrava avere smarrito e ci propone una collezione davvero bellissima, che si ispira all’atmosfera degli anni cinquanta. Punto forte, come per qualsiasi collezione di Louis Vuitton firmata Marc Jacobs, sono come sempre le borse, dal fascino vintage e realizzate in materiali pregiati come struzzo e coccodrillo.

    La collezione primavera-estate 2010 di Louis Vuitton aveva colpito tutti, spaccando il mondo degli appassionati della maison a metà tra favorevoli e contrari. Io devo ammettere che ero rimasta abbastanza scioccata da alcuni modelli, soprattutto quelli in denim e quelli in plastica antipioggia, e quindi potete immaginare quanto fossi in apprensione per questa collezione.

    In realtà mi sono piacevolmente ricreduta: la collezione che Marc Jacobs ha disegnato per l’autunno-inverno 2010/2011 è davvero deliziosa! L’ispirazione arriva direttamente dagli anni cinquanta e si traduce in gonne ampie e a vita alta che arrivano al ginocchio alle giacche strizzate, realizzate in lana e in pelliccia, elemento immancabile in queste sfilate.

    Sono Laetitia Casta e Elle MacPherson, due supertop degli anni novanta ad aprire e chiudere le sfilate, ma sono molte altre le modelle icona che troviamo sul catwalk, tra cui anche Bar Rafaeli, Catherine McNeal e la “nostra” Maria Carla Boscono, tra le più richieste in queste sfilte parigine.

    Molto originali i cappotti, dalle spalle dritte e dal taglio geometrico molto rigoroso. Le borse sono sicuramente il pezzo forte di tutta la collezione: immancabile la pelliccia e i pellami pregiati, come alligatore e struzzo, che vanno a definire le forme della handbag e le pochette dal fascino vintage.

    Foto da:

    www.style.com