Louis Vuitton, prime foto advertising primavera-estate 2011

da , il

    lv adv pe 2011 raquel

    Finalmente oggi possiamo mostrarvi le immagini di una delle campagne pubblicitarie più attese della stagione, quella di Louis Vuitton per la primavera-estate 2011. Per la nuova collezione il direttore creativo della maison ha scelto tre top model d’eccellenza, che hanno posato per Steven Meisel per un advertising in perfetto stile boudoir nipponico. Protagoniste di questi primi scatti sono la modella danese Freja Beha Erichsen, la top più amata dagli stilisti che per lo scorso autunno-inverno ha conquistato circa una decina di campagne, la brasiliana Raquel Zimmermann e l’inglese Kirsten McMenamy.

    Sono tre top model d’eccezione le protagoniste della nuova campagna pubblicitaria primavera-estate 2011 di Louis Vuitton. Come vi avevamo già anticipato alcune settimane fa la maison ha infatti scelto non uno, ma ben tre volti per la primavera-estate 2011, una collezione in stile boudoir con evidenti richiami ad atmosfere orientali.

    In queste prime immagini realizzate da Steven Meisel, autore di diverse campagne di Louis Vuitton tra cui l’ultima che ha visto protagoniste le top model Natalia Vodianova, Christy Turlington e Karen Elson, vediamo infatti alcune delle modelle più celebri di questi ultimi anni. Riconosciamo infatti subito la danese Freja Beha Erichsen, top che la scorsa stagione ha fatto un vero en plein campagne pubblicitarie, scelta da marchi come Max Mara, Tom Ford Eyewear e Balenciaga.

    Accanto a lei una top che è già stata volto di questa maison per la collezione primavera-estate 2006: stiamo parlando della brasiliana Raquel Zimmermann, volto della campagna pubblicitaria per la collezione Cruise 2011 di Gucci. Chiude il terzetto d’oro Kirsten McMenamy, modella icona degli anni novanta che ha chiuso la sfilata per la p/e 2011 di Louis Vuitton “indossando” un body painting zebrato.

    Per gli scatti il fotografo Steven Meisel ha voluto ricreare l’atmosfera da zoodoir della sfilata che è andata in scena negli scorsi mesi a Parigi. Oltre agli abiti, riconosciamo anche alcune delle borse che saranno protagoniste della prossima collezione.

    Dolcetto o scherzetto?