Louis Vuitton, look anni cinquanta per l’autunno-inverno 2010/2011

da , il

    Continua il nostro viaggio alla scoperta della bellissima collezione autunno-inverno 2010/2011 di Louis Vuitton. Una sfilata che ha visto protagoniste molte tra le top model più importanti, come Adriana Lima, Bar Rafaeli, Alessandra Ambrosio e Bianca Balti e che è stata aperta e chiusa da due icone: Laetitia Casta ed Elle MacPherson. Lo stile di riferimento di Marc Jacobs è quello di Brigitte Bardot, personaggio simbolo degli anni cinquanta, che ha ispirato questi abiti molto femminili, che sottolineano le forme della donna e le esaltano.

    La sfilata di Louis Vuitton per la collezione autunno-inverno 2010/2011 è una vera lode alla femminilità e soprattutto alla femminilità degli anni cinquanta, incarnata alla perfezione da un’icona di stile quale Brigitte Bardot.

    Abiti, gonne e corsetti sono gli elementi principali di questa collezione, le cui forme cercano di esaltare alla perfezione il corpo della donna, aggraziata e generosa. Vestiti con corpetti di chiffon a stampa floreale si uniscono a delicate gonne a quadri in lana pesante: è questo uno dei tanti originali abbinamenti pensati da Marc Jacobs, che unisce anche gonne in lucida nappa a top in tweed.

    La palette vede dominare soprattutto tonalità come il beige, il rosa, il grigio e il marrone, che si abbinano a tessuti come l’organza, il pizzo guipure e il montone shearling.

    Abiti che hanno già conquistato il cuore delle celebrities: a Cannes infatti la maison ha vestito molte celebrities, tra cui Milla Jovovich, Lea Seydoux e Louise Bourgoin.

    Foto da:

    ufficio stampa Louis Vuitton