Le nuove capsule collection di Topshop per la p/e 2010

Le nuove capsule collection di Topshop per la p/e 2010
da in Abbigliamento, Abiti, Felpe, Gonne, Street Wear, primavera 2010, top
Ultimo aggiornamento:

    E’ davvero un peccato che Topshop, colosso della moda low cost inglese, non sia ancora sbarcato in Italia. Peccato perchè le capsule collection per la primavera-estate 2010 vedono protagonisti tre designer dalle idee innovative e stravaganti: Ashish, Ann Sofie Back e Jonathan Saunders. Tre mini collezioni dagli spunti davvero originali, al di là dei gusti personali, che ci fanno capire quanto al di là della Manica ci tengano a coltivare i propri giovani talenti. Ma perché anche i nostri marchi italiani non decidono di fare altrettanto?

    Per la prossima primavera-estate 2010 Topshop ha messo in cantiere tre collaborazioni molto interessanti con alcuni giovani designer inglesi: Jonathan Saunders, Ashish e Ann Sofie Back. I tre stilisti hanno dato vita a tre capsule collection davvero originali e ricche di spunti creativi.

    Partiamo con la prima, quella di Jonathan Saunders. Per la primavera-estate 2010 lo stilista rivede alcuni capi basici dell’abbigliamento streetwear, come felpe e t-shirt, fino anche a top e gonne realizzate con un patchwork di denim dai differenti colori, una palette che va dal blu al grigio al nero. Una collezione sportiva sì, ma che vede protagonisti anche abiti più eleganti, come quello dalla fantasia geometrica dalle sfumature nero e grigio.

    Più aggressiva la capsule collection disegnata da Ashish, che riprende uno dei grandi trend della stagione che sta per finire, quello delle borchie, che compaiono su t-shirt, pantaloni in jersey e giacche, naturalmente tutti in rigorosissimo nero, insieme a punte metalliche che ci riportano subito alle atmosfere metal degli anni ottanta.

    Ashish rivede anche alcuni capi tipici dello sportwear, come pantaloni e felpe in jersey grigio chiaro dal risvolto bianco arricciato.

    La mia preferita è sicuramente la collezione di Ann Sofie Back, che realizza una collezione che sembr quasi ispirata a film dell’orrore o agli abiti degli zombie di Thriller di Michael Jackson. Top, t-shirt e felpe strappate con tagli evidenti che sembrano fatti più da un artiglio mostruoso che da una forbice.

    I prezzi delle capsule collection di Topshop vanno dalle 40 alle 80 sterline e possono essere acquistati direttamente online sul sito di Topshop.

    428

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AbbigliamentoAbitiFelpeGonneStreet Wearprimavera 2010top

    Speciale Pasqua

     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI