Karl Lagerfeld vuole creare linee low cost

da , il

    Karl Lagerfeld vuole creare linee low cost

    Karl Lagerfeld vuole diventare low cost, l’eccentrico stilista tedesco, stilista di una sua linea personale e direttore artistico di Chanel e Fendi, intende proporre una linea, o forse addirittura due linee low cost, per coprire un mercato ancora più ampio e si espande da un’estremità all’altra, da un lato il lusso sfrenato riservato a pochi, dall’altro il low cost, di massa per antonomasia. Karl Lagerfield è uno dei personaggi più capricciosi e bizzarri che esistano, è snob e questo non si può negare, se la battaglia solo con Christian Louboutin che dopo aver fatto dimagrire le caviglie di Barbie ed aver evitato come la peste la collaborazione con H & M, è arrivato ai livelli del caro Karl.

    Karl Lagerfeld ha rilasciato delle interessanti dichiarazioni alla rivista WWD: “Il mio sogno è quello di rivolgere la maison Lagerfeld a questo tipo di mercato di massa, visto che ho già raggiunto l’apice del lusso con Fendi e Chanel“. Ha inoltre aggiunto: “Essere ai due estremi del mercato è il vero lusso“.

    Forse vi ricorderete che fu proprio Karl Lagerfield, nel lontano 2004, a firmare una collezione low cost con il brand svedese H & M, quei capi furono presi d’assalto dalle donne in tutto il mondo esattamente come è accaduto qualche mese fa per Jimmy Choo, solo che adesso queste collaborazioni sono un cult, ai tempi erano una novità assoluta.

    Dato che il low cost è l’unico mercato in cui Karl Lagerfield non gode della sua supremazia, magari riuscirà davvero a trasformare il suo marchio in un brand unico che va dal low cost al lusso più ricercato.