John Galliano per Zara, due collezioni dello stilista per il brand low cost

da , il

    John Galliano

    John Galliano, il più chiacchierato stilista del 2011, sembra non voler smettere di far parlare di sé e con una news di questo tipo di certo il suo nome continuerà ad essere sulla bocca di tutti gli appassionati di moda e gli addetti ai lavori anche per il 2012. Intorno all’eccentrico stilista di Gibilterra, dopo essere stato licenziato da Dior a causa di una vicenda poco onorevole legata all’ubriachezza e a degli insulti antisemiti in un bistrot di Parigi, si è creato quasi un piccolo mito diventando quasi uno stilista insostituibile, così talentuoso tanto che Dior ancora non riesce a designare un successore alla sua altezza. E Galliano cosa fa? Si butta a capofitto nel mondo della moda low cost!

    Ma cosa avranno i brand low cost per attirare sempre l’attenzione degli stilisti? Ormai sembra quasi una tendenza quella dei designer di realizzare delle capsule collection per i brand di moda economica. Se fino ad ora quello che aveva saputo meglio sfruttare questa opportunità era stato H&M che, dopo i successi di Roberto Cavalli e Lanvin ha collaborato, quest’anno, anche con la nostra Donatella Versace, ora anche Zara non vuole essere da meno ed ingaggia uno dei migliori sul mercato: John Galliano.

    Pablo Isla, il direttore del gruppo Inditex, ha chiesto all’eccentrico designer di realizzare due collezioni per Zara. Questa volta non si tratterebbe dell’ennesimo rumors circolato in questi mesi su Galliano ma di pura realtà. Di certo la decisione della Inditex farà discutere, soprattutto perchè Galliano è un personaggio scomodo ma di indubbio talento e non vederlo lavorare ad una collezione è davvero un peccato.

    Personalmente credo che sia un’ottima possibilità, sia per Zara, che attirebbe una clientela ancora maggiore, sia per Galliano che potrebbe riscattarsi e ripartire da zero. E voi cosa ne dite di una collezione John Galliano per Zara?