John Galliano licenziato da Dior

John Galliano licenziato da Dior
da in Christian Dior, Eventi moda, Fashion News
Ultimo aggiornamento:

    Galliano lavoro dior

    John Galliano è stato licenziato da Christian Dior. Non so come la pensiate voi ma io credo che ogni divorzio porta con se delle ripercussioni per entrambi i coniugi e anche per tutti quelli che gli vogliono bene. John Galliano probabilmente se lo è meritato, o magari ha solo sbagliato, in ogni caso è una perdita per tutto il mondo della moda. Dior è un marchio storico della moda francese che in Galliano aveva trovato la sua metà, adesso che questa direzione artistica è libera, si fanno già dei nomi senza neanche fermarsi un attimo.

    John Galliano è stato premiato come Stilista Britannico dell’Anno nel 1987, 1994 e 1995. Nel 1997 condivide il premio con Alexander McQueen, suo successore a Givenchy. Galliano inizia il suo lavoro importante di stilista per Givenchy nel 1995, il il 14 ottobre 1996 passa a Christian Dior e da allora ha sempre creato collezioni meravigliose e cariche di passione.

    Una storia d’amore durata quasi 15 anni non si può cancellare in un attimo e non credo sia giusto neanche per noi dare giudizi o emettere sentenze.

    Credo che il fatto che la sua sfruriata sia stata ripresa subito con un telefonino, che i due ragazzi offesi abbiano prontamente chiamato la polizia, non sia stato un caso, lui è un personaggio pubblico e quindi è anche soggetto a questo tipo di cose. Probabilmente un semplice impiegato avrebbe avuto meno ripercussioni, avrebbe chiesto scusa e basta. Il bello e il brutto della notorietà.

    Io non approvo quello che ha detto ed il fatto che fosse un po’ sbronzo non è una giustificazione, però è anche vero non si può cancellare tutto il suo lavoro, il suo genio non deve essere messo in discussione.

    Cominciano già a trapelare dei nomi che potrebbero sostituire Galliano, quello più quotato sembra essere Riccardo Tisci, oggi a capo di Givenchy, anche Galliano arrivava da Givenchy prima di sostituire Gianfranco Ferré a Dior.

    Io spero che Riccardo Tisci resti a Givenchy, non credo che da Dior avrebbe la libertà di esprimersi che ha adesso, non credo che potrebbe ancora portare con se la sua amica Lea T e proporre uno stile così innovativo e futuristico.

    Staremo a vedere cosa accadra… voi continuate a seguirci e, se vi va, dite la vostra.

    440

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Christian DiorEventi modaFashion News

    Speciale Pasqua

     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI