John Galliano e i macaron griffati di Ladurée

da , il

    john galliano macaron

    Quando uno straniero vive all’estero per lavoro, è molto facile lasciarsi consolare dalle dolcissime specialità del posto quando ci si fa prendere dalla nostalgia. Deve essere stato così anche per John Galliano, direttore creativo di Christian Dior, che ha scelto i macarons, le tentazioni alla mandorla della celebre pasticceria Ladurée, come cibo a cui è più legato. E per rinforzare questo legame, lo stilista di Gibilterra ha “griffato” questi pasticcini in un’edizione limitata da mangiare con gli occhi.

    Una limited edition davvero dolcissima, da mangiare con gli occhi. E’ la mini collezione di macarons di Ladurée, i famosissimi pasticcini alla mandorla francesi, che lo stilista inglese, da più di dieci anni direttore creativo della maison parigina Christian Dior, ha realizzato in collaborazione con la famosa pasticceria.

    Un pasticcino ispirato alle note di rosa e di zenzero del profumo Parlez Moi di Galliano e che quindi vuole essere un omaggio allo stile di questo designer. E come il packaging del profumo, anche quello dei macarons è griffato John Galliano, con una scatoletta dallo stile retro, disponibile nei diversi formati da sei, dodici o diciotto macarons.

    Una collaborazione davvero dolcissima, che farà impazzire le fashioniste più golose. L’unica domanda forse riguarda il prezzo: se già i macarons tradizionali valgono oro, quanto bisognerà pagare per un macaron di John Galliano?