Jean Paul Gaultier sfilata P/E 2012: show, divertimento e un tuffo negli anni ’50

da , il

    Jean Paul Gaultier ci ha presentato la sua nuova collezione primavera estate 2012 in un modo assolutamente fantastico, la sfilata è uno spettacolo nello spettacolo, il dietro le quinte è in bella vista e sulla passerella si vede lo stesso Jean Paul Gaultier che fa gli ultimi ritocchi alle modelle, sistema i capelli, mette a posto il colletto, quello che normalmente avviene lontano dai riflettori. Lo stilista è tornato ad essere il proprietario della sua casa di moda e vuole festeggiare con il suo pubblico, omaggiandolo e coinvolgendolo in ogni parte del fashion show, ma condivide il successo anche con tutti i sui collaboratori che scendono in pista per il gran finale.

    Jean Paul Gaultier, aiutato da Puig, colosso della profumeria, riacquista la quota di Hermès del suo marchio e riparte con una collezione ispirata alle sue origini e mette in scena un revival dei ruggenti anni Cinquanta, con abiti davvero bellissimi impreziositi da scarpe favolose e tatuaggi a go go sui corpi delle modelle.

    La sfilata è un inno alla femminilità, alla storia, un mix di stile retrò e di seduzione che per il gran finale coinvolge anche la griffe La Perla con cui lo stilista collabora con una capsule collection di lingeria, sfilano corpetti bellissimi e ultra decorati, femminili e irresistibili che possono venir fuori da questa fruttuosa collaborazione. Gaultier coinvolge nella sua rinascita anche La Perla quindi…

    Gli abiti sono bellissimi e glamour e tutto è spiegato e curato nei minimi particolari, pensate che stavolta non c’è la musica di sottofondo ma la star del meteo francese Charlotte le Bon che spiega nel dettaglio ogni look.