It bag: le borse più famose della storia [FOTO]

da , il

    Il mondo delle It Bag: modelli di stile ed eleganza

    Le borse più famose della storia, it-bag che hanno garantito la fama delle maison più celebri a livello internazionale, sono state spesso realizzate ispirandosi a icone femminili altrettanto chic, donne sofisticate il cui temperamento e la fashion attitude sono raccontate nelle linee di queste creazioni uniche. Borse da giorno tra le più desiderate dalle appassionate di moda di tutto il mondo, le it-bag continuano a mietere successi anche decenni dopo la loro nascita.

    It-bags Hermès: la Birkin e la Kelly

    La it-bag più famosa di tutti i tempi è la Birkin della maison Hermès, modello per il quale a oggi esistono liste d’attesa che possono durare anche anni. Il suo nome è dovuto alla cantante Jane Birkin, celebre per aver cantato insieme al compagno Serge Gainsbourg il pezzo “Je t’aime… moi non plus”. La Birkin nacque nel 1984 per soddisfare la richiesta dell’attrice di avere una borsa da giorno funzionale ed elegante allo stesso tempo, richiesta fatta all’allora direttore della maison Jean-Louis Dumas e in breve soddisfatta. A oggi la Birkin è venduta in tantissime versioni, tutte in materiali pregiati, e può arrivare a costare quanto un appartamento… o due!

    La Kelly di Hermès ha una storia più particolare alla spalle. Fu creata nel 1935, al tempo dei nipoti del fondatore della griffe, Thierry Hermès, ma solo nel 1956 raggiunse il successo. In questo caso la donna dietro la storia della it-bag è Grace Kelly, icona di stile come pochissime altre. Da poco diventata principessa di Monaco, l’attrice cercò infatti di celare la sua gravidanza ai fotografi nascondendo il pancione proprio dietro la sua borsa Hermès. Quello fu l’atto che consacrò il modello tramite i media e che rese la handbag una delle più amate a livello mondiale.

    La Lady Dior

    La Lady Dior fu creata dalla maison Christian Dior nel 1995, quando l’allora first lady francese, Bernadette Chirac, ne fece richiesta alla maison francese come omaggio all’eterna Lady Diana, altra icona di stile senza tempo. Non fu del resto l’unica borsa dedicata alla principessa, anche Tod’s realizzò in seguito un bauletto molto elegante, la D Bag, che come vi fa intuire il nome, è ispirato proprio a Lady D. La Lady Dior è a oggi la prima scelta delle star, proposta in tantissime vesti una stagione dopo l’altra.

    Jackie Bag by Gucci

    Anche la griffe italiana Gucci scelse una donna di spicco come ispirazione per una delle sue borse più celebri. Il modello Jackie, in seguito ribatezzato New Jackie o Jackie ‘O, è dedicato infatti a Jackie Kennedy, una delle fan più scatenate di questa hobo, ancora oggi protagonista delle collezioni e delle sfilate più belle curate dalla maison italiana. Ai modelli in pelle logata si sono susseguite versioni colorate in camoscio, come quelle della collezione Primavera/Estate 2015, e varianti in forme anche leggermente diverse.

    2.55 Chanel

    La grande donna dietro la 2.55 di Chanel è Mademoiselle Coco, che la realizzò nel febbraio del 1955, data da cui il modello prese il nome. Si tratta di una mini bag matelassè per la cui realizzazione ci vogliono ben 18 ore per pezzo, rivisitata nel corso dell’ultimo mezzo secolo in tantissime versioni fino ai modelli firmati Karl Lagerfeld dotati della famosa doppia C e della tracolla in pelle intrecciata. A oggi il modello è in commercio in tantissime versioni cromatiche e in materiali per tutti i gusti.

    Qual è la it-bag dei vostri sogni?