I talenti di Who’s On Next conquistano Milano

da , il

    whos on next milano

    In un ideale gemellaggio che ha portato e continua a portare Milano a Roma in occasione delle edizioni di AltaRoma AltaModa in cui si svolge “Who’s on Next” , Vogue ha invitato Roma e una delle sue produzioni di maggior successo a Milano durante la fashion week. Diciamolo, si parla sempre dei big, dei grandi designer, dei couturier, ma questi grandi nomi della moda internazionale da qualche parte avranno pure iniziato, no? Quale miglior modo di trovare i grandi couturier di domani di un concorso che li raccoglie e li mette a confronto.

    Da Who’s On Next ne sono usciti parecchi di talenti, uno fra tutti Albino, oggi firma molto amata della moda internazionale, e altri dieci si sono fatti notare in occasione della settimana della moda milanese.

    A Milano, in occasione della manifestazione Milano Loves Fashion i designer di domani che già oggi sono molto apprezzati hanno sfilato in una Piazza Duomo inedita, gremita all’inverosimile e piena di celebrities del settore capitanate dalle due donne più importanti della fashion industry, Franca Sozzani, direttrice di Vogue Italia e Anna Wintour, direttrice della versione americana della rivista (come se ci fosse bisogno di presentazioni) e di ex giovani talenti lanciati dal concorso e oggi rinomati stilisti come Tommaso Aquilano e Roberto Rimondi, Silvio Betterelli, Marco Di Vincenzo e Max Kibardin.

    David Koma con i suoi look dark ha dato fiato alle trombe e aperto lo show poi continuato dai talenti già visti durante l’ultima edizione di AltaRoma AltaModa, Erkan Çoruh, il vincitore dell’edizione 2010, Rosa Clandestino che ha collaborato con Craig Kucia, artista statunitense per realizzare le stampe della collezione presentata, MSGM e dMajuscule, e poi ancora Elisa Palomino che ha declinato il tema dei fiori in moltissime possibilità diverse, il brand Ohne Titel, Gail Sorronda e infine Bragia, il marchio di Alessandra Torella e Santo Costanzo che ha presentato una collezione ispirata alla natura.

    Sono molto felice di vedere che il concorso che AltaRoma ha creato e valorizzato negli anni, con il contributo determinante di Vogue Italia, sia diventato oggi lo strumento più accreditato nella promozione dei nuovi talenti, poiché offre ai giovani stilisti opportunità concrete e sempre più ampie” ha detto il nuovo Presidente di AltaRoma Silvia Venturini Fendi.

    I giovani talenti lanciati da Vogue e AltaRoma nell’edizione 2010 del concorso, insieme ad alcuni colleghi delle precedenti edizioni hanno partecipato con i loro lavori ad un’esposizione a Palazzo Morando, inaugurata da un cocktail tra i cui invitati c’era il gotha della moda al gran completo.