Hellz Bellz, la tribute t-shirt per Alexander McQueen

da , il

    Hellz Bellz, Long Live McQueen tees

    Non è nemmeno passato un mese dalla morte di Alexander McQueen, il geniale stilista britannico scomparso lo scorso 11 febbraio, che già i designer più cool della scena underground stanno già pensando a come rendergli omaggio. La prima tribute t-shirt arriva da Hellz Bellz, un marchio molto carino che ha realizzato la tee “Long live McQueen“, in omaggio a uno dei designer che più ha influenzato il mondo della moda con le sue creazioni eclettiche e geniali.

    Hellz Bellz, Long Live McQueen tees

    Il mondo della moda internazionale ancora piange Alexander McQueen, il geniale stilista britannico suicidatosi nella sua casa di Londra la mattina dell’11 febbraio scorso. In ognuna delle città in cui si stanno svolgendo le settimane della moda per le collezioni autunno-inverno 2010/2011 McQueen ha lasciato un suo ricordo: Londra è la città che lo ha visto emergere, New York è stato il teatro del debutto della sua linea di jeanswear McQ, Milano lo ha visto apprendere le arti della sartoria italiana all’atelier di Romeo Gigli e in seguito come protagonista di Milano Moda Uomo (a proposito, vogliamo parlare del fatto che Milano Moda Donna non ha ancora fatto nemmeno un tributo alla sua figura, come Londra e New York?) e infine Parigi è stata la città in cui ha presentato le sue collezioni più stravaganti e creative.

    La t-shirt “Long live McQueen” di Hellz Bellz è la prima maglia tributo allo stilista scomparso, nonostante in realtà sia stata concepita prima della sua morte: il marchio l’aveva infatti realizzata per la collezione autunno-inverno 2010/2011, ma dopo la sua morte ha creduto bene di lanciarla sul mercato ora.

    Sulla tee troviamo uno dei simboli più riconoscibili della moda di McQueen, il teschio, che reso famosi accessori ormai diventati cul come la Skull Clutch o la Skull Scarf.

    Il prezzo della t-shirt “Long live McQueen” di Hellz Bellz è 40 sterline, parte del suo ricavato sarà devoluto alla Whatever it takes Foundation, ong sostenuta dallo stesso McQueen che si occupa di giovani allontanandoli da degrado e povertà.

    Foto da:

    www.nitrolicious.com

    Via | Nitrolicious