H&M e Lanvin: le regole per lo shopping

da , il

    hm Elbaz

    Ancora notizie su H&M e Lanvin. Quando si parla di una cosa interessante non ne abbiamo mai abbastanza. Ieri abbiamo pubblicato l’elenco dei negozi che destineranno parte degli scaffali alla preziosa capsule collection. Avete visto? Non sono tantissimi in effetti, le fashioniste doc avranno un bel da fare il 23 novembre. Se volete aggiudicarvi uno dei preziosi capi disegnati da Alber Elbaz infatti dovrete non solo preoccuparvi di raggiungere lo store più vicino a casa vostra in tempo utile, ma anche munirvi della pazienza sufficiente per subire la fila e arrivare finalmente a raggiungere se fortunate il capo prescelto.

    Quasi a predevere il caos del primo giorno, H&M ha rilasciato anche un regolamento, una guida allo shopping della collezione Lanvin for H&M che dovrete assolutamente rispettare nel caso vogliate essere tra le fortunate ad indossare un capo firmato Lanvin.

    • Prima regola: Seguire dettagliatamente le indicazioni che il personali H&M vi fornirà. Se arrivate in anticipo rispetto all’apertura del negozio quindi, mettetevi in fila e attendete che con l’apertura vi vengano impartite le indicazioni necessarie.
    • Seconda regola: cercate di arrivare tra le prime 320 fashioniste. Solo alle prime 320 infatti il personale darà un braccialetto colorato, ce ne sono 16, un colore per ogni gruppo di 20 persone che potrà entrare a scaglioni.
    • Terza regola: una volta dentro avrete a disposizione solo 15 minuti nell’area dedicata alla collezione. E’ molto importante quindi che cerchiate di arrivare con le idee chiare e decise ad acquistare, in modo da non dovervi pentire in seguito.
    • Quarta regola: se non siete tra le ‘fortunate’ 320 pazientate, avrete anche voi l’occasione di entrare, ma solo una volta smaltiti i 16 gruppi da 320 persone, perdendovi così con ogni probabilità parte della collezione.

    Oltre alle regole per uno shopping disteso in una giornata che sicuramente sarà caotica, H&M ha posto anche un limite che si spiega con la volontà di accontentare quante più fashioniste possibile: non potrete acquistare più di un capo per ogni modello della collezione. Siete pronte allo shopping?

    Dolcetto o scherzetto?