Giorgio Armani Privè, la collezione haute couture autunno inverno 2011-12

da , il

    Uno degli appuntamenti più attesi delle sfilate haute couture era sicuramente la collezione Giorgio Armani Privè, la linea couture di Re Giorgio che è sempre tra le più amate dalle celebrities. La nuova collezione è elegante e particolare, che lo stilista abbia un legame molto intenso con l’Oriente non è certamente una novità, lo è certamente questa collezione ispirata al Giappone, terra rigida e orgogliosa che ha vissuto un momento difficile nei mesi scorsi, la moda si è impegnata a portare aiuti e fondi, Re Giorgio gli dedica addirittura la collezione, portando in scena i colori e i fiori, il lato bello che ormai è stato quasi dimenticato.

    La collezione Giorgio Armani Privè è meravigliosa, un tripudio di colore, abiti dai tagli sartoriali, vestiti e tailleur scultura ma minimal. Gonne, giacche e tailleur impreziositi da stampe batik, fiorellini e stampe ispirate alla terra del Sol Levante.

    Il nome della collezione “Hommage au Japon“ e non poteva che essere così. Mi piace molto lo stile della donna di Giorgio Armani, è sempre impeccabile anche quando osa con mise che strizzano l’occhio al mondo orientale, ai kimono e alle stampe romantiche.

    Quando l’alta moda italiana incontra il fascino orientale, il successo non può che essere assicurato, soprattutto se dietro c’è la mano di Giorgio Armani, uno stilista tra i più amati del mondo che proprio qualche giorno fa abbiamo visto “all’opera” con l’abito da sposa di Charlene Wittstock.