NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Gianfranco Ferré, sfilata autunno-inverno 2010/2011

Gianfranco Ferré, sfilata autunno-inverno 2010/2011
da in Abbigliamento, Gianfranco Ferrè, Inverno 2011, Milano Moda Donna, Moda 2011, Sfilate, Sfilata Gianfranco Ferré
Ultimo aggiornamento:

    Molta tecnica e amore per la precisione geometrica: è questo quello che si percepisce dalla sfilata di Gianfranco Ferré per la collezione autunno-inverno 2010/2011, presentata lo scorso venerdì a Milano Moda Donna e disegnata dal duo Aquilano e Rimondi, che ormai dalla scomparsa dell’”architetto” guidano saldamente la casa di moda italiana. Come sempre i due designer cercano di restare fedeli allo stile del marchio, che ha fatto della precisione nel taglio e nei volumi la sua cifra stilistica, pur rielaborandolo con il loro gusto personale. Il loro ideale? Una dark lady che si ispira alla Bauhaus.

    Rigore e precisione nelle linee degli abiti, caratteristica immortale dello stile di Gianfranco Ferré, l’”architetto” della moda italiana scomparso nel 2007, restano i capisaldi anche per la collezione autunno-inverno 2010/2011, presentata lo scorso venerdì 26 febbraio durante le sfilate di Milano Moda Donna.

    Il duo Aquilano-Rimondi, che guida la direzione artistica della casa di moda milanese dalla scomparsa del maestro, cerca di rimanere fedele alla geometria e al rigore che ha sempre contraddistinto il marchio Ferré, pur rielaborandolo attraverso i propri canoni personali.

    Ne nasce una collezione che cerca di fondere tradizione e modernità, dove dominano soprattutto tailleur e completi maschili.

    E’ la pelle il materiale che regna sovrano sulla collezione, lavorato a balze e tagliato in modo preciso per andare a confezionare giacche dal taglio austero, cinture-corsetto che vanno a stringere la vita degli abiti a tubino dove si rincorrono in maniera quasi ossessiva linee geometriche verticali e orizzontali, e anche camicie dal collo impreziosito da un foulard legato a fiocco.

    Non può mancare la pelliccia, che per il prossimo autunno-inverno è il materiale che vedremo più spesso nelle nuove collezioni: Aquilano e Rimondi per Gianfranco Ferré la usano sulle maniche e sui colli dei cappotti e dei tailleur.

    La palette vede dominare il nero, smorzato da poche altre sfumature come il bianco, il beige e il sabbia. Splendide le uscite finali, con i sinuosi abiti da sera dove si fondono i materiali più diversi, dalle paillettes alla seta, dalla pelle al tulle.

    Foto da:
    www.style.it

    426

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AbbigliamentoGianfranco FerrèInverno 2011Milano Moda DonnaModa 2011SfilateSfilata Gianfranco Ferré
    PIÙ POPOLARI