Gareth Pugh forse alla guida di Thierry Mugler

da , il

    Gareth Pugh

    Era uno dei candidati principali ad ereditare la poltrona lasciata purtroppo vuota da Alexander McQueen. Poi dopo qualche vaga smentita il posto di direttore creativo dell’omonimo brand è andato al suo storico braccio destro Sarah Burton lasciando di fatto Gareth Pugh con un pugno di mosche. Adesso proprio Pugh sembra essere il nome favorito per il posto di direttore creativo da Thierry Mugler, che per inciso è attualmente coperto da Rosemary Rodriguez. Sarà un’altra chiacchiera infondata? Non è dato saperlo, l’unica cosa certa è che la notizia che vuole prossimamente Pugh alla guida del Womenswear di Thierry Mugler l’ha data WWD, una fonte inesauribile di notizie riguardanti la fashion industry.

    Gareth Pugh, con i suoi design anticonformisti e moderni sembra essere il nome perfetto per riportare Thierry Mugler all’antico splendore, amato dalle dive della musica, da Kylie Minogue, che ha indossato molti dei suoi capi in diverse occasioni, a Lady Gaga, è una delle giovani –ma già affermate- promesse che il sistema moda offre oggi.

    Che fine farà Rosemary Rodriguez è un altro punto interrogativo che investe il mondo della moda. Approdata nel 2008 negli uffici della maison con il compito di ridare vita alla couture del marchio, in silenzio dal 2003, la designer ha tenuto alte le tradizioni sartoriali proprie dell’alta moda lasciando però i rifelettori spenti sulla “spettacolarità” cui la maison era abituata. Sarà questa la causa che ha portato i vertici a cercare un nuovo direttore creativo?

    Non si sa, ma vi basti sapere che persino Vogue Uk ha riconosciuto il genio di Gareth Pugh definendo una sua collezione “un incredibile, imperdibile spettacolo”.

    Foto: www.nymag.com