Furla: l’it-bag per l’inverno si chiama Futura

da , il

    0furla accessori

    Ogni fashion brand si sa ha il suo cavallo di battaglia, un capo o un accessorio che diventa talmente importante da convincere l’ufficio creativo a riproporlo magari in una versione rivisitata, più moderna, ma che si ispiri al grande successo del passato. Anche Furla, così come gli altri marchi della moda ha il suo must have, si chiama “Futura” ed ha fatto scalpore negli anni ’90. Una delle icon-bag di Furla, complice dell’immenso successo del brand nello scorso ventennio torna a conquistare una nuova generazione di fashion victim garantendosi il ruolo di must have dell’inverno.

    Futura è la nuova protagonista dell’autunno-inverno 2010/2011 ed è pronta a conquistare tutte quelle che 20 anni fa sono riuscite a sfuggire al suo fascino. La borsa, che è approdata sugli scaffali solo da qualche giorno, è stata riproposta in 3 modelli diversi tra shopping bag e bauletto.

    L’inverno si sa chiama i colori scuri, quindi il nero, il marrone, e il grigio, ma non sono questi i colori – seppure presenti nella collezione- che colpiranno al cuore le vere fashioniste. Oltre alle tinte più cupe infatti Furla propone il suo cavallo di battaglia in tonalità allegre e accese come il rosso ciliegia, il blu acai e il giallo mango, tonalità decise, graffianti, capaci di ravvivare qualsiasi look, anche il più scuro. Allegre quindi, ma anche raffinate ed eleganti, anche grazie al materiale scelto per realizzarle. La Futura bag infatti è proposta in due versioni, vitello spazzolato o in vitello stampa cocco per accontentare tutti i gusti, ad un prezzo che oscilla tra i 160 euro e i 175.

    Dolcetto o scherzetto?