Fiorucci: le pubblicità più iconiche del brand [FOTO]

Fiorucci: le pubblicità più iconiche del brand [FOTO]
da in Abbigliamento
Ultimo aggiornamento:

    Fiorucci, le pubblicità più iconiche del brand, dai colori accesi e dal taglio inconfondibile, frutto di un estro unico nel suo genere. Con quelle immagini ben impresse in mente, addio a Elio Fiorucci, maestro milanese della moda pop, che amava i colori e che aveva una creatività in continua evoluzione. Addio a uno dei protagonisti del mondo della moda italiana degli ultimi decenni, a uno di quei maestri che hanno reso il genio stilistico italiano famoso nel mondo, che da Milano è riuscito a portare la sua idea di moda nelle capitali più prestigiose della moda internazionale, da New York a Londra. Elio Fiorucci si è spento nelle scorse ore nella sua Milano, nella sua abitazione nel cuore del capoluogo lombardo.

    Aveva compiuto da poco più di un mese 80 anni, Elio Fiorucci. Ha scritto un pezzo importante della moda italiana, quella più estrosa e irriverente, pop e colorata. Ma anche quella alla portata di tutti, o quasi. Ha festeggiato gli 80 anni e, in questo afoso luglio se ne è andato in punta di piedi, per un malore, nella sua abitazione milanese. Lui che è entrato in punta di piedi nel mondo della moda, per poi conquistarsi velocemente un posto d’onore tra i più grandi del settore.

    Tutto è iniziato nel 1967, con l’apertura del primo negozio in Galleria Passarella a Milano. Poi l’avvio della produzione di abiti nel 1970, le sfilate e la conquista delle capitali della moda di mezzo mondo, e la cessione dell’azienda, nel 1990, a una società giapponese, la Edwin International, che ha lasciato fino a pochi anni fa la direzione creativa allo stilista fondatore del brand.

    Chi non ha un ricordo preciso degli anni ’90 legato ai suoi modelli iconici, ai suoi loghi e alle sue stampe. Chi, almeno tra i milanesi e i lombardi, non ha mai passato un pomeriggio tra i mille colori del suo mega store in centro a Milano, a caccia dell’ultima t-shirt, della shopper di tessuto più trendy o dell’ultima creazione venduta nell’iconica scatola di latta? Sì, perché Elio Fiorucci ha scritto anche un pezzo della storia personale di intere generazioni, vestendole in modo divertente e originale.

    Un modo divertente e originale che è sempre stato la sua cifra distintiva, che ha reso ogni suo pezzo e ogni sua collezione praticamente inconfondibile. E a imprimere un marchio ancora più chiaro al tutto, le sue pubblicità. Le immagini promozionali iconiche, le campagne pubblicitarie dai protagonisti insoliti, che difficilmente passavano inosservati. Dalle pin up prese in prestito, riviste e corrette dagli anni ’50 ai nanetti, coloratissimi e dallo sguardo furbetti della linea Love Therapy fino agli angioletti, che Elio Fiorucci ha saputo trasporre dall’arte classica in modo originale e travestire da design pop con qualche accessorio stravagante per l’occasione.

    518

    Elio Fiorucci: il ricordo del maestro della moda pop
    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Abbigliamento

    Speciale Pasqua

     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI