Elie Saab sfilata primavera estate 2011

da , il

    Tutto il glamour dei red carpet di Hollywood ha sfilato nell’ultima giornata della kermesse parigina destinata al pret à porter. Tra i grandi sarti della couture è uno dei più amati dalle star del cinema e i suoi abiti insieme a quelli di Marchesa e chiaramente quelli dei nostri big dell’alta moda sono tra i più richiesti quando in calendario si presentano i grandi eventi che richiamano i media di tutto il mondo, così, anche se in questa occasione sfila il pret à porter e non l’haute couture Elie Saab non delude e lancia qua e là ancora un po’ della sua polvere magica tutta glamour e paillettes.

    Volato dal libano direttamente a Parigi per affermarsi tra i più grandi nomi della fashion industry Elie Saab si è ritagliato un posto di tutto rispetto enll’Olimpo dei grandi stilisti, e sono sempre più numerosi i fan del designer.

    Per la primavera-estate 2011 Elie Saab rievoca gli anni dello Studio 54, gli anni ’70 rivisitati e corretti sprizzano glamour da tutti i pori tra tute fascianti, minidress paillettati ,abiti drappeggiati e completi da businesswoman che invece di comprimerla esaltano la femminilità. Una palette mordida e lussuosa quella offerta dal designer libanese, che per la prossima estate punta tutto sul salmone, sul verde oliva, sul celeste e sul grigio perla.

    Un couturier non poteva che lavorare tessuti preziosi, pure se si tratta di pret à porter, in passerella infatti sono passati metri e metri di chiffon, di voile e di raso. E abito dopo abito si può già tirare ad indovinare quali saranno quelli più richiesti dalle dive del momento, quali i minidress lussuosi che vedremo presto indosso alle dive di Hollywood in occasione di qualche evento prestigioso.

    Dolcetto o scherzetto?