DKNY, sfilata Primavera/Estate 2013: tornano di moda gli anni ’90 [FOTO]

da , il

    Donna Karan presenta la sua collezione DKNY per la prossima stagione calda primavera estate 2013 durante questa settimana di moda americana, portando alla New York Fashion Week una ventata di stile casual chic e di carattere glamour davvero niente male. Donna Karan sta dimostrando un anno dopo l’altro grande talento e originalità sia nella linea adulta che porta il suo nome, che nella collezione giovane DKNY, in grado di interpretare i must have e i trend del momento in maniera nuova e sempre originale.

    Non è certo un caso se la linea giovane di Donna Karan si è conquistata quest’anno come volto della campagna pubblicitaria quello dell’attrice di Twilight Ashley Greene, c’è persino chi vede in Donna Karan la Miuccia Prada d’oltreoceano!

    È ormai un classico delle collezioni DKNY, perciò la stilista americana torna a riproporcelo anche quest’anno: il taxi giallo all’ingresso, solo che questa volta si tratta di macchie gialle in movimento, nessun vero taxi ad anticipare le modelle.

    Per DKNY tornano di moda gli anni ’90, per cui jeans a volontà, marsupi, camicie legate in vita e visiere in colori fluo a completare look casual chic al limite con lo sporty chic, e malgrado ciò tutti molto curati. Stando ai primi modelli, sembra che a dominare la collezione sia il bianco, un total white che percorre abiti, minidress smanicati e svolazzanti, pantaloni in tessuto alla caviglia con le pinces e camicie in coordinato nelle versioni coprenti o trasparenti. Ben presto però anche i classicissimi tubini bianchi vengono abbinati a camicie di jeans, mantelline sportive con cappuccio, persino bermuda larghi!

    Abiti ampi e ariosi a portafoglio lasciano il passo a t-shirt con stampa DKNY su gonne aderenti e laminate portate con pumps a tacco alto, mary jane o ankle boot con fibbie dal fascino biker, con suola bianca a contrasto con il resto della tomaia. Il total white e il jeans lasciano poi il passo a tocchi di colore fluo ben più evidenti, a cominciare dal giallo limone che torna su impermeabili e costumi da bagno rigorosamente interi, mentre ben più particolari sono i look in pelle tricolore, con base caramello.

    Non mancano stampe eccentrici, tocchi maculati su pantaloni e minidress, mentre per gli abiti di chiusura DKNY ripropone forme ampie, lunghe, con corpetto smanicato superiore e gonnellone con spacco profondo, in nero, in bianco e spesso con un tocco sportivo nei tagli di maniche e scollature.

    Date uno sguardo alla collezione nelle nostre immagini, voi cosa ne pensate?

    Dolcetto o scherzetto?