Diesel Black Gold, sfilata autunno-inverno 2011/2012

da , il

    Abbasso il minimal, sembra urlare con la nuova collezione di Diesel Black Gold per la stagione autunno inverno 2011 2012, andata in scena nei giorni scorsi alla New York Fashion week, la stilista Sophia Kokosalaki. La designer che ormai è direttore creativo del marchio di ready to wear del marchio di jeanswear di Renzo Rosso da tre stagioni ci propone una collezione che va in controtendenza con molte delle ultime collezioni viste in queste stagioni, dove “less is more” sembra la parola d’ordine. Protagonista è come sempre il denim, anima del brand, che viene però sapientemente nascosto da pellicce, top in pelle stampa pitone e giacche rockeggianti.

    Diesel Black Gold, alla sua terza stagione che vede alla direzione creativa la designer Sophia Kokosalaki, sembra aver trovato ormai la sua vera identità. Allontanandosi anche dal suo capo simbolo, il jeans, che è protagonista della sfilata per la collezione autunno-inverno 2011/2012 ma che, a differenza della stagione fredda precedente che l’aveva visto in prima fila in ogni uscita, viene sapientemente nascosto da trattamenti innovativi, che gli danno un aspetto vintage e lo rendo quasi irriconoscibile.

    La designer anima della linea ready to wear del marchio veneto prosegue nel solco tracciato con la primavera-estate 2011, proponendoci una collezione dall’anima profondamente rock, ricca di citazioni del periodo anni settanta, dove il jeans si abbina alla maglieria, a cappotti in pelliccia, a giacche dallo stile militare e alla pelle stampa pitone che diventa il materiale protagonista di questa stagione, facendo la sua comparsa su pantaloni skinny, top e addirittura abiti.

    Dolcetto o scherzetto?