Diane von Furstenberg, sfilata autunno inverno 2010 2011

da , il

    Diane von Furstenberg porta sulle passerelle della New York Fashion Week la sua collezione autunno inverno 2010 2011, devo dire che mi è piaciuta molto, come aveva annunciato la stilista prima della sfilata è tutto predominato dalla lotta Woman Vs Man, lei dichiara questo “Ho sempre voluto vivere una vita da uomo in un corpo da donna” e nella sfilata questo dualismo è ben evidente, abiti e talleur con tagli sartoriali da uomo ma con preziose decorazioni ultra femminili, pochi fronzoli e tanta sostanza per l’inverno 2011 di Diane von Furstenberg che per l’ultima volta è accompagnata da Nathan Jenden, il suo braccio destro che poi si dedicherà ad una linea tutta sua.

    La sfilata si apre con delle bellissime che ormai abbiamo imparato a conoscere come Karlie Kloss, volto dell’adv PE 2010 Hermes, e Natalia Vodianova, volto dell’adv PE 2010 di Yves Saint Laurent e Stella McCartney. In passerella sfilano abiti in lana e chiffon, meraviglioso il talleur pantaloni indossato da Natalia Vodianova, blazer doppiopetto di taglio maschile reso ultra femminile da cascata di rose tridimensionali in chiffon.

    Non mancano però gli abiti, le giacche e le borse con i colori Diane von Furstenberg, allegri, trendy ma anche inconfondibili, un esempio di come una stilista riesca ad essere “riconoscibile”, certamente una cosa a cui tutti gli artisti aspirano nella vita.

    In passerella sfilano mini dress in tessuto metallizzato, ma anche abiti da cocktail con stampe floreali e femminili per poi passare agli abiti dai toni freddi in cui predominano il blu, il nero e il viola, c’è tanto chiffon in questa collezione ma anche lana e pelle, per circordarci che siamo pur sempre in inverno.